15 Dicembre 2017 - 10:27

Come curare le mani screpolate

mani screpolate

Mani screpolate, tante le cause ma anche i rimedi. Ecco alcuni consigli per come curarle

Le screpolatura delle mani può essere causata da diversi fattori: il primo è il clima troppo freddo, che fa perdere alla pelle la propria elasticità.

Altre cause possono essere:

  • l’uso di detergenti troppo aggressivi o di scarsa qualità;
  • contatto con detergenti per la casa;
  • l’utilizzo di cosmetici di scarsa qualità;
  • l’eccessiva detersione;
  • l’inquinamento.

E’ importante sottolineare che le mani screpolate risentono dell’influenza genetica, ciò vuol dire che membri della stessa famiglia tendono ad accusare questo disturbo.

Il sintomo della screpolatura non si manifesta da solo, ma è accompagnato da rossore, secchezza e piccoli “tagli” sulla pelle; in casi “estremi” anche un leggero sanguinamento.

E’ chiaro che bisogna consultare il proprio medico se il fastidio persiste ma esistono anche dei rimedi naturali che, nelle forme meno acute, possono dare molti benefici per far tornare le vostre mani lisce e morbide.

CAMOMILLA

  • 5 bustine di camomilla
  • 500 ml di acqua
  • Un pentolino con manico
  • Una bacinella

Versate l’acqua nel pentolino e portate a ebollizione.

Fatto ciò, versate le bustine di camomilla e lasciate in infusione per un minimo di 20 minuti:

bisogna lasciare il tempo che i principi contenuti nelle foglie di camomilla, si integrino nell’ acqua.

Se acquistate la camomilla in erboristeria, dovrete versare circa 5 cucchiaini di camomilla poi filtrare l’acqua dalle foglie con un passino.

Appena l’acqua diventa tiepida, togliete le bustine e versate l’infuso di camomilla in una bacinella. A questo punto immergete le mani per almeno 10 minuti.

Dopo averle asciugate delicatamente, cercate di idratarle con una crema preferibilmente biologica o comunque che abbia un buon inci.

BURRO DI KARITE’

Qui non servono ricette: vi basterà acquistarlo ed usarlo come se fosse una normale crema mani.

Essendo un prodotto naturale, il burro di karitè, possiede proprietà emollienti e antinfiammatorie infatti, interviene nel processo di guarigione andando a cicatrizzare i tessuti e a lenire l’irritazione.

E’ preferibile usarlo di sera, prima di andare a dormire, indossando anche dei guanti di cotone per tutta la notte.

Dopo qualche giorno di trattamento, le vostre mani saranno guarite.

OLIO D’OLIVA E LIMONE

Ecco un rimedio a costo zero: mescolare qualche cucchiaio d’ olio e il succo di mezzo limone in una piccola ciotola, per ottenere un composto denso e profumato da applicare sulle mani massaggiando per poco più di un minuto.

Sciacquare le mani con un detergente delicato ed asciugarle delicatamente.