Corea del Nord, studente americano condannato ai lavori forzati

AttualitàCorea del Nord, studente americano condannato ai lavori forzati

Tentato furto di un’affissione di propaganda politica da un hotel. Questa l’accusa per uno studente americano che è stato condannato a 15 anni di lavori forzati in Corea del Nord

[ads1] Un tentativo di furto di un’affissione di propaganda politica in un hotel. E’ questa l’accusa mossa dalla Corte suprema nordcoreana ai danni di Otto Warmbier, cittadino americano e studente di 21 anni della University of Virginiacorea del nord

Il giovane è stato riconosciuto colpevole di “atti ostili” contro lo Stato.

I media della Corea del Nord avevano annunciato il suo arresto il 22 gennaio a causa dell’ingresso “in veste di turista con lo scopo di condurre attività criminali contro lo Stato e con la tacita connivenza del governo americano e sotto la sua manipolazione“.

La sentenza non farà altro che aumentare le tensioni legate ai rapporti sempre meno buoni tra il governo statunitense e quello di Pyongyang, il tutto in risposta anche alle pesanti sanzioni inflitte alla Corea del Nord da parte del Consiglio di Sicurezza dell’Onu in merito al test nucleare del 6 gennaio e il lancio del razzo/satellite del 7 febbraio. [ads2]

 

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
97,220
Totale di casi attivi
Updated on 5 August 2021 - 10:13 10:13