Olimpiadi,Tokyo 2020

Nonostante il rinvio al 2021, c’è preoccupazione per lo svolgimento futuro delle Olimpiadi a Tokyo: il Coronavirus mette a rischio la competizione

Tokyo 2021 a rischio: questo è quanto emerge dalle parole del Presidente del Comitato organizzatore dei Giochi Olimpici, Yoshiro Mori.

Potrebbe interessarti:

Il possibile svolgimento delle Olimpiadi – già rinviate di un anno a causa del Coronavirus – è sotto la lente d’ingrandimento: come spiega Mori, l’eventuale protrarsi della pandemia a livello mondiale potrebbe comportare ulteriori problemi dal punto di vista organizzativo e pertanto il rischio di un ulteriore slittamento non è da escludere.

“Se la pandemia non sarà controllata”– dice il Presidente Mori – “Allora i Giochi Olimpici nel 2021 saranno annullati e pertanto cancellati”. Un messaggio forte e chiaro: il rischio del protrarsi del Coronavirus a livello mondiale potrebbe creare non pochi problemi ed una possibile “cancellazione” della rassegna olimpica, evento mai accaduto nella storia.

L’apertura delle Olimpiadi in terra nipponica – dopo lo slittamento di un anno – è stata fissata al 23 luglio con chiusura l’8 agosto del 2021. Mori ha tenuto a fare una rassicurazione per tifosi ed atleti: “Qualora la pandemia venisse tenuta sotto controllo, la manifestazione si svolgerà regolarmente“.

Dunque non resta che attendere e capire lo sviluppo del virus nel corso dei prossimi mesi: la speranza è che possa ‘tramontare’ ed affievolirsi prossimamente per permettere allo sport – ed al mondo intero – di tornare alla normalità quanto prima.

Letture Consigliate