Inter
Foto: Twitter Inter

Antonio Conte perde D’Ambrosio per le prossime partite. Il difensore è in quarantena da domenica: ora l’Inter spera di evitare contagi

Dopo le positività di alcuni dirigenti, tra cui in forma anche più grave Beppe Marotta, il Covid-19 si ripresenta in casa nerazzurra. A farne le spese è Danilo D’Ambrosio risultato positivo al giro di tamponi effettuati ieri. Ad annunciare il tutto una nota del club: “FC Internazionale Milano comunica che Danilo D’Ambrosio è risultato positivo al Covid-19 in seguito al test effettuato nella giornata di ieri. Il difensore nerazzurro è già in quarantena presso la propria abitazione. Il gruppo squadra seguirà da ora le procedure previste dal protocollo sanitario.”

Potrebbe interessarti:

I sospetti sono iniziati già da domenica nel pre-partita di Torino-Inter. D’Ambrosio infatti era stato convocato e doveva andare in panchina ma prima di salire in pulman il “giocatore ha accusato un malessere”. Questa la spiegazione in un primo momento dell’Inter che subito dopo ha messo a disposizione a D’Ambrosio un’auto per tornare a casa a Milano.

Per Conte una tegola che arriva in un momento molto delicato della stagione. Il vantaggio sul Milan è aumentato ma a questo punto la tenuta fisica della squadra va tutelata e le energie vanno dosate al meglio. D’Ambrosio prima dell’infortunio si era dimostrato una valida alternativa ai titolari e spesso ha anche tirato fuori dai guai i suoi.

Letture Consigliate