Djokovic: “Posso battere il record di Slam e delle settimane al n.1”



Djokovic
Foto: YT US Open

Novak Djokovic ha rilasciato un’intervista al programma “In Depth with Graham Bensinger”: “Non credo nei militi, voglio continuare per molto tempo”

Il 2020 per Djokovic era cominciato come meglio non poteva. Vittoria all’Atp Cup con la Serbia, la conquista dell’ottavo Australian Open e la vittoria a Dubai. In totale, 18 vittorie e nessuna sconfitta. Tutti i presupposti per pensare ad una stagione molto simile al 2015, quando dominò il circuito incassando oltre 80 vittorie e 6 sole sconfitte.

Ma il Coronavirus ha mandato in fumo i piani di dominio del serbo, con tornei rinviati e Classifica congelata a data da destinarsi. Eppure Djokovic si dice fiducioso, come ha raccontato durante un’intervista al programma “In Depth wich Graham Bensinger”.

“Penso di avere ancora cose da fare in questo sport. Credo di poter vincere il maggior numero di Slam e battere il record per il maggior numero di settimane al n.1. Questo sono i miei obiettivi. Ma allo stesso tempo, non sono l’unica cosa che mi motiva. Ciò che mi alimenta ogni giorno è qualcosa di più legato alla mia crescita personale.

Non credo nei limiti, voglio continuare per molto tempo. Ma sono consapevole che il numero di tornei che giocherò diminuirà molto presto. Non potrò giocare a questa intensità per molto tempo, con cosi tanti tornei e cosi tanti viaggi. Potrei giocare ancora a 40 anni, ma il focus sarà sui tornei che sono più significativi per me”.

Djokovic ha conquistato 17 Slam, dietro solo a Federer (20) e Nadal (19). Il serbo è terzo anche nelle settimane al n.1 con 282, dietro a Sampras (286) e Federer (310). 

Leggi anche