Donne al volante, da oggi anche in Arabia Saudita possono guidare

donne

Una nuova vittoria per le donne saudite: da oggi per loro è stato abolito il divieto di guidare. L’annuncio era stato già dato lo scorso anno

Da oggi è stato finalmente abolito il divieto per le donne dell’Arabia Saudita di muoversi a bordo di un’automobile. Sono state infatti distribuite, già dai primi giorni del mese, già 200 patenti.

Una vittoria per le arabe, che era stata già annunciata dal rivoluzionario Re Salman nel settembre dello scorso anno, inscrivendo questo provvedimento in una programma di riforme chiamato “Vision 2030”. 

Il divieto per mogli, fidanzate o sorelle guidare è stato uno dei simboli della repressione e del controllo attuati secondo la visione di inferiorità del sesso femminile, per minarne l’autonomia e la libertà.

L’Arabia Saudita era infatti il solo paese del mondo ad impedire questo diritto.