Beirut, duplice attentato: trentasette morti

AttualitàBeirut, duplice attentato: trentasette morti

Duplice attentato nel pomeriggio a Beirut: 37 morti, ma il numero è destinato a salire

[ads1]

Nel pomeriggio del 12 novembre, sulla vecchia strada dell’aeroporto internazionale nella periferia Sud di Beirut, si sono verificate due esplosioni.

Le prime indiscrezioni parlano di un duplice attentato terroristico a opera di  due Kamikaze, morti durante l’attacco.

Beirut, duplice attentato: trentasette morti
Beirut, duplice attentato: trentasette morti

La prima a dare la notizia è stata la Croce Rossa libanese che ha parlato di “Diversi morti”, tuttavia il numero preciso è stato comunicato soltanto in seguito dalla TV LBC, che ha parlato di dieci vittime.

Le cifre riguardanti le persone coinvolte sono però drammaticamente salite e soltanto pochi minuti fa il bilancio delle vittime è arrivato a contare 181 feriti e 37 morti, quote che sono destinate a lievitare secondo quanto riferito dalla Croce Rossa.

L’attentato è avvenuto fra  il campo palestinese di Burj Barajne e via Husseiniya, nella roccaforte del movimento sciita Hezbollah, difesa normalmente da posti di blocco, barriere fisiche e una minuziosa rete di telecamere.

Fra la prima e la seconda esplosione sono passati appena 5 minuti e fonti di stampa libanesi riferiscono che gli attentatori fossero muniti di corpetti esplosivi.

Le autorità parlano inoltre di una terza cintura esplosiva, non esplosa a causa di un circuito difettoso.

Al momento non vi sono rivendicazioni del doppio attentato, anche se in passato diversi gruppi jihadisti sunniti avevano minacciato attacchi contro Hezbollah, al fine di estendere al Libano il campo di battaglia siriano.

È giunta invece la condanna dell’ex premier Saad Hariri: “Colpire i civili è vile e non ha giustificazioni”.

[ads2]

Gabriella Mazzeohttps://zon.it
Ventidue anni di chiacchiere e domande (retoriche e non) incanalate nel tentativo di diventare una giornalista. Appassionata di libri e serie tv, amo tutto ciò che ha una trama ed è per questo che sono diventata una studentessa di Lettere moderne. Femminista e innamorata delle lingue che sogna (nell'ordine) di diventare una scrittrice e giornalista, di leggere tutti i libri del mondo e di bere tutto il caffè disponibile su questo pianeta, in attesa di trangugiarlo anche su Marte.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 16:06 16:06