Roma, El Shaarawy
Foto: YT Serie A

L’agente di Stephan El Shaarawy è volato in Cina per trattare la rescissione con lo Shanghai Shenhua

Nonostante un ottima prima parte di stagione, la Roma ha bisogno di rinforzare la squadra, soprattutto il reparto avanzato, dato che Carles Perez non convince come prima alternativa. In questi giorni la dirigenza giallorossa si sta muovendo per portare il prima possibile un esterno offensivo a Fonseca. L’obiettivo numero uno resta Stephan El Shaarawy.

Il “faraone”, che già durante l’estate scorsa era stato vicinissimo a tornare in giallorosso, vuole tornare a tutti i costi in Italia. L’attaccante guadagna 16 milioni di euro a stagione, ma a causa delle nuove regole imposte dal Governo cinese, nessun giocatore può percepire più di tre milioni.

Lo Shanghai Shenhua si sarebbe convinto a lasciarlo partire, e per facilitare la sua cessione, il procuratore di El Shaarawy in questi giorni è in Cina per trattare la rescissione con il club. A quel punto l’unico ostacolo tra la Roma e l’attaccante sarebbe il nodo ingaggio.

I giallorossi hanno comunque un piano B, in caso salti l’arrivo di El Shaarawy. Piace molto Bernard dell’Everton, già allenato da Fonseca ai tempi dello Schachtar, e che con Ancelotti trova pochissimo spazio. Nella trattativa in questo caso può rientrare Olsen, che interessa al club inglese.