Elezioni 2018, ancora nessuna notizia da Strasburgo per Berlusconi



Centrodestra Berlusconi

Da Strasburgo non è stata ancora fornita nessuna data per la sentenza sull’ineleggibilità di Silvio Berlusconi. Di norma, l’attesa è di 9-11 mesi

Calma piatta da Strasburgo. In vista delle prossime elezioni politiche Silvio Berlusconi dovrà seriamente considerare l’ipotesi di cedere lo scettro di premier, in caso di vittoria del centrodestra.

Non è stata fornita ancora alcuna data per la sentenza per dichiarare Berlusconi “ineleggibile”, e l’attesa potrebbe prolungarsi ancora, stando alle parole di Guido Raimondi, presidente della Corte Europea Dei Diritti Dell’Uomo.

È difficile fornire una data per la sentenza” ha dichiarato Raimondi. Fonti vicine alla Corte evidenziano che, per i ricorsi giudicati in Grande Camera, di norma le sentenze sono emesse 9-11 mesi dopo l’udienza.

Leggi anche