Elezioni di Ostia, trionfa il M5S



La nuova agorà giuliana di pillo

Alle elezioni della X municipalità di Roma, a trionfare sul centrodestra è Giuliana Di Pillo del Movimento 5 Stelle

Giuliana Di Pillo, candidata alle elezioni della X municipalità di Roma, sarà il nuovo presidente di Ostia.

Nel ballottaggio di domenica era rimasto fuori il centrosinistra ma alla fine la candidata del Movimento 5 Stelle ha battuto Monica Picca del centrodestra con risultati netti.

La Di Pillo trionfa con il 59 per cento dei voti contro il 40 ricevuto dalla Picca.

Alle elezioni ha votato circa un terzo degli aventi diritto. Si è verificato un calo del 2,5% rispetto al primo turno.

Il primo turno delle elezioni è stato vinto dalla Di Pillo con il 30,2 per cento dei voti. Al secondo posto, con soli 4 punti di differenza, si è classificata Monica Picca di Fratelli d’Italia. Mentre Casapound, il movimento dichiaratamente fascista, ha ricevuto il 9 per cento dei voti.

L’avanzata della destra e della forza anti-sistema a Ostia è stata favorita dai problemi economici e sociali che caratterizzano la città da molto tempo. E in questo contesto la criminalità organizzata fa da sfondo. Qualche settimana fa proprio qui sono stati aggrediti due inviati di un programma Rai. Il nuovo presidente di Ostia scrive su Twitter: “È la vittoria di tutti i cittadini e della voglia di rinascita. Grazie di cuore.”

Prima di entrare in politica con il Movimento 5 Stelle nel 2007, Giuliana Di Pillo è stata un’ex cestista e insegnante di educazione fisica.

Leggi anche