Ennio Morricone finalmente sulla Walk of Fame

Prima PaginaEnnio Morricone finalmente sulla Walk of Fame

Il prossimo 26 febbraio il maestro autore di memorabili colonne sonore sarà omaggiato a Los Angeles con la famosa stella sulla Walk of Fame di Hollywood Boulevard. Subito dopo, Morricone sarà al Chinese Theatre per partecipare di nuovo da protagonista agli Academy Awards, nonostante i suoi 87 anni, per la sua colonna sonora di The Hateful Eight, l’ultimo di Tarantino

[ads1]Ha dovuto attendere la sua 87esima primavera, Ennio Morricone, compositore, musicista e direttore d’orchestra italiano ma famoso in tutto il mondo, per vedere il suo nome scritto sull’oro nella celebre Walk of Fame di Hollywood Boulevard, a Los Angeles.

La sua stella sarà scoperta il prossimo 26 febbraio alla presenza del maestro, e accanto a quelle di Quentin Tarantino, che ha voluto Morricone per realizzare la colonna sonora del suo ultimo film, The Hateful Eight e a quello di Harvey Weinstein, produttore cinematografico e ex fondatore della Miramax, ora proprietario della Weinstein Company.

Morricone
La stella di Morricone a Los Angeles

Morricone parte da favorito per la conquista della statuetta, ed è dunque per questi motivi che il maestro si prepara a raggiungere la città degli angeli nei prossimi giorni, dove tenterà di portare a casa la mitica statuetta, per la quale egli ha già gareggiato diverse volte tra il 1979 ed il 2001, ma senza portarla mai a casa.

La premiazione con la stella alla Walk of Fame è frutto di un lavoro importante del Los Angeles, Italia – Film, Fashion and Art festival, istituzione che non ha eguali in Italia e che ha creato l’evento grazie all’iniziativa del giornalista campano Pascal Vicedomini.

Le speranza di un doppio successo è forte, e Morricone ci arriva dopo essere stato premiato solo pochi giorni fa al Bafta Awards, che lo aveva già insignito del premio per la migliore colonna sonora de: I giorni del cielo, C’era una volta in America, Mission, Gli Intoccabili e Nuovo Cinema Paradiso.

I Bafta, considerati come l’equivalente britannico degli Oscar sono di solito preludio alla statuetta, dunque tra le onorificenze e i tantissimi premi ottenuti da Morricone si spera effettivamente che questo sarà l’anno decisivo.[ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 09:06 09:06