Happy Birthday, Mr. Travolta!

AttualitàHappy Birthday, Mr. Travolta!

All’inizio degli anni Novanta era un attore considerato finito, nonostante avesse alle spalle i grandi successi di “Grease!” e “La febbre del sabato sera”. Poi, nel 1994, la svolta con Pulp Fiction, di Quentin Tarantino. Da allora, John Travolta è rimasto sulla cresta dell’onda, e negli ultimi mesi è divenuto il soggetto di una “meme” di internet divenuta virale. Oggi compie 62 anni

[ads1]Grazie al personaggio di John Travolta oggi sappiamo perché in Europa, all’inizio degli anni Novanta, la McDonald’s non chiamava “Quarter Pounder” il suo secondo panino più famoso dopo il Big Mac.

Qui nel Vecchio Continente abbiamo “il sistema metrico decimale“, quindi non sappiamo cos’è “un quarto di libbra“. Ecco allora che il Quarter Pounder diventa Royale con Formaggio, e alzino la mano tutti quelli che non hanno pronunciato quella battuta cinematografica, almeno una volta, con lo stesso tono di Vincent Vega.

Travolta
L’intro di Pulp Fiction con Vincent Vega

Sì, perché non si può parlare di John Travolta senza parlare di Vincent Vega, visto che Pulp Fiction, il capolavoro del 1994 di Quentin Tarantino, è stato il film che ha rilanciato l’attore italoamericano, dopo che la sua carriera era evidentemente declinata al punto da renderlo un attore vintage o, peggio, di serie B.

Quando Tarantino lo scelse, infatti, Travolta veniva da anni di produzioni mediocri, fra le quali, la sola degna di menzione era la commediola familiare nota come “Senti chi Parla“, ma i successi di John, quelli veri, risalivano a quasi vent’anni prima, quando l’attore aveva fatto sognare milioni di ragazzine in tutto il mondo nei ruoli di Danny Zuko in “Grease!” e quello di Tony Manero ne “La Febbre del Sabato Sera”.

Nel 1994, pesavano sulla carriera di John anche molti rifiuti personali, come quelli per American Gigolo e per Ufficiale e Gentiluomo, entrambi andati poi a Richard Gere, per cui Pulp Fiction fu per lui un vero e proprio banco di prova, peraltro riuscito, che rispedì Travolta ai vertici di Hollywood e lo fece ridiventare uno degli attori più richiesti.

Oggi, a quasi vent’anni da quel successo che lo portò a recitare in Phenomenon, in Get Shorty e in Face Off, Travolta non si ancora spostato dall’olimpo dei migliori, e proprio pochi mesi fa, una delle scene di Pulp Fiction, quella nella quale Vincent Vega arriva a casa di Mia Wallace (Uma Thurman) ma non la trova, è divenuta il soggetto di una meme virale che oggi ha molteplici varianti e circola su internet in centinaia di forme: il Confused Travolta.

Travolta
La meme dedicata a John Travolta

Nella gif, John Travolta appare sorpreso ed allarga le braccia per la sorpresa di non trovare la moglie di Marsellus Wallace con la quale aveva, invece, un appuntamento. Il soggetto della gif è sempre Travolta, ma quello che cambia è lo sfondo, che è stato cambiato centinaia di migliaia di volte, e viene utilizzato per esprimere la sorpresa di una persona che si trova in mezzo ad una situazione che, improvvisamente, lo lascia spaesato.

La gif fu inventata da un papà americano che si trovava a dover comprare una bambola su richiesta molto specifica della figlia, ma non riusciva a trovare quella giusta in mezzo alle migliaia di versioni diverse dello stesso giocattolo, ed è presto diventata mania.

Tutti hanno visto la meme almeno una volta, e questo è stato senz’altro un ennesimo riconoscimento alla bravura di Travolta, che oggi compie 62 anni e non è solo un grande attore, ma anche un grande pilota d’aerei con all’attivo centinaia di ore di volo.

A lui vanno gli auguri di una generazione che è cresciuta con i suoi film, ma anche di tutti quelli che amano la sua simpatia, il suo charme e la sua elevata capacità recitativa.[ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 31 July 2021 - 21:05 21:05