Eurovision 2021 Maneskin Damiano
Youtube

Damiano dei Maneskin negativo al test anti-droga: “la faccenda può considerarsi chiusa”, scrive l’Ebu. L’Eurovision 2022 si farà in Italia

Attraverso un comunicato stampa, Ebu (European Broadcasting Union) mette la parola fine sulle polemiche che, durante la finale dell‘Eurovision Song Contest, hanno interessato i Maneskin – risultati vincitori con la canzone “Zitti e Buoni” – e in particolare il frontman Damiano David per il presunto uso di droghe che questi avrebbe fatto nel bel mezzo della diretta televisiva:

Potrebbe interessarti:

“A seguito delle accuse concernenti l’uso di droga nella Green Room dell’Eurovision Song Contest, nel corso della Finalissima dello scorso Sabato 22 Maggio, l’EBU (European Broadcasting Union) come richiesto dalla delegazione italiana, ha condotto un’accurata analisi dei fatti facendo ricorso a tutte le registrazioni di cui dispone“, si legge nel comunicato.

Poi il passaggio che non lascia dubbi sulla legittimità della vittoria dei Maneskin: “Il frontman dei Maneskin, Damiano David si è altresì sottoposto volontariamente ad un test anti-droga che ha dato esito negativo. Non è stata introdotta droga nella Green Room e dunque la faccenda può considerarsi chiusa.

L’Eurovision Song Contest del prossimo anno, dunque, si farà in Italia: “Desideriamo ancora una volta congratularci con i Maneskin e augurare loro un grandissimo successo. Ora guardiamo avanti: stiamo già lavorando con i nostri referenti italiani per organizzare uno spettacolare Eurovision Song Contest 2022“.

Letture Consigliate