8 Novembre 2017 - 18:29

Federico Cafiero De Raho è il nuovo procuratore nazionale antimafia

Federico Cafiero De Raho

È diventato Procuratore Nazionale Antimafia il napoletano Federico Cafiero De Raho che, a 65 anni, prende il posto di Franco Roberti, pronto alla pensione

Lo ha nominato il plenum del Consiglio Superiore della Magistratura all’unanimità, il nuovo procuratore nazionale antimafia: Federico Cafiero De Raho, napoletano 65enne, attualmente a capo della Procura di Reggio Calabria.

De Raho ha preso il posto di Franco Roberti martedì dopo che il procuratore generale di Palermo, Roberto Scarpinato, ha ritirato la propria candidatura.

L’attuale capo della procura di Reggio Calabria è noto per i processi Spartacus in Campania e Matauros in Calabria ed è un magistrato che da tempo si occupa della lotta contro la criminalità organizzata, sopratutto contro il clan dei Casalesi.

Grazie il processo penale Spartacus (durato dal 1998 al 2010) sono state processate oltre 115 persone appartenenti al clan dei Casalesi, tra cui il boss Francesco Schiavone (alias Sandokan).

Il processo Metauros, invece, è avvenuto l’ottobre scorso e si è concluso con l’arresto di sette persone probabilmente in affari con la cosca Piromalli della ‘ndrangheta.

Il processo ha svelato che era presente l’influenza della cosca Piromalli sia nella costruzione che nella gestione dell’unico termovalorizzatore sito in Calabria.