Fifa, Infantino
Foto: YouTube

Il presidente della FIFA Gianni Infantino è risultato positivo al Coronavirus. Presenta lievi sintomi: è in autoisolamento

Anche i vertici della FIFA coinvolti nell’emergenza Coronavirus. Pochi minuti fa è arrivato l’annuncio da parte dell’organizzazione del contagio per il presidente Gianni Infantino.

Potrebbe interessarti:

Il numero 1 presenta lievi sintomi ed è subito scattato il protocollo di isolamento: per lui aspettano 10 giorni di quarantena prima di un nuovo tampone di controllo.

Infantino era il candidato ufficiale UEFA alla successione di Sepp Blatter alla presidenza della FIFA, carica dalla quale si era dimesso ad appena un anno dalla sua più recente rielezione. Il 26 febbraio 2016, al secondo scrutinio, fu eletto presidente della FIFA fino al 2019 (ovvero per il residuo del mandato del presidente uscente Blatter) con 115 voti su 207 delegati.

Nel corso del suo primo mandato varò la riforma del campionato mondiale aumentando dal 2026 la partecipazione a 48 squadre e decretò l’utilizzo della Video Assistant Referee a partire dal campionato mondiale 2018 in Russia. Il 1º dicembre 2018 a Buenos Aires Infantino fu il primo presidente della FIFA a essere invitato ad un summit del G20.

La nota

Ecco di seguito la nota dei vertici: “Il presidente della Fifa Gianni Infantino ha ricevuto oggi la conferma di essere risultato positivo al coronavirus. Il presidente che presenta sintomi lievi si è subito messo in autoisolamento e rimarrà in quarantena per almeno dieci giorni

Letture Consigliate