Formula 1, Imola
Foto: Twitter Formula 1

Cambia ancora il calendario della Formula 1. Cancellati gli appuntamenti in Brasile, Usa e Messico, aggiunti Imola, Portogallo e Germania

Dopo 14 anni, la Formula 1 torna ad Imola. La notizia arriva dopo un altro cambiamento del calendario stagionale del Mondiale, stravolto dal Coronavirus. Sono stati infatti cancellati i Gp di Brasile, Usa e Messico.

Potrebbe interessarti:

Al posto di questi tre, sono stati aggiunti tre appuntamenti europei. Imola, Portimao, in Portogallo, e il Nurburgring, in Germania. Con quest’ultima decisione, la Formula 1 conferma la scelta di correre soltanto in Europa per il 2020.

L’autodromo “Enzo e Dino Ferrari”, riaprirà a distanza di 14 anni dall’ultima volta. L’ultimo vincitore risulta Michael Schumacker, che trionfò nel 2006. Il Gp prenderà il nome di Gran Premio dell’Emilia Romagna, e si correrà il 1° novembre.

Il Gp di Imola è anche tristemente noto per essere stata l’ultima gara di Senna, scomparso nel 1994 dopo uno schianto alla curva del tamburello, al termine di uno dei weekend più drammatici della storia del Mondiale. Con questo, sono tre le gare che si disputeranno in Italia, dopo Monza e il Mugello.

Gli altri due Gran Premi aggiunti si correranno al Nurburgring, l’11 ottobre, e a Portimao, il 25 dello stesso mese. Sul circuito tedesco la Formula 1 torna dopo 13 anni. Il Gp divenne famoso nel 1976, quando Niki Lauda fu protagonista di un brutto incidente che gli sfigurò il viso.

Letture Consigliate