Gene Gnocchi nella bufera, le dichiarazioni choc del comico

Prima Pagina Gene Gnocchi nella bufera, le dichiarazioni choc del comico

Il comico Gene Gnocchi nell’occhio del ciclone dopo alcune dichiarazioni choc durante il programma DiMartedì su La7 con Giovanni Floris. Al centro Claretta Petacci, storica amante di Benito Mussolini

Durante la puntata di ieri sera del programma in onda su La7, DiMartedì condotto da Giovanni Floris, il comico Gene Gnocchi, nella sua consueta copertina si è lasciato andare a dichiarazioni che hanno fatto subito discutere.

- Advertisement -

Nel commentare l’emergenza rifiuti che affligge la Capitale e concentrandosi, in particolare su una foto che ritrae un maiale mentre fa razzia di sporcizie varie, il comico ha detto:

Lo vedete quel maiale? E’ Claretta Petacci!” entrando senza paracadute in una delle pagine più difficili della Storia d’Italia: come sappiamo, la storica amante di Mussolini è stata esposta e poi giustiziata nei giorni che hanno rappresentato il canto del cigno del totalitarismo imperfetto.

Il terremoto social

- Advertisement -

Se in studio le risate si sprecano, sui social non ride nessuno ed in poco tempo l’hashtag #genegnocchi balza al primo posto tra i trend topic di Twitter: in molti chiedono l’intervento della Presidente della Camera Laura Boldrini da sempre attenta ad una ridefinizione della femminilità lì dove conta,   mentre l’associazione no-profit “Campo della Memoria” che si è occupata del restauro della tomba della Petacci al Verano di Roma è sul piede di guerra: avrebbe annunciato, infatti, di aver avviato una raccolta firme per l’allontanamento di Gene Gnocchi da La7.

- Advertisement -
Avatar
Riccardo Manfredelli
Venticinquenne lucano, laureato presso l'Università degli Studi di Salerno. Coltivo, con pazienza e dedizione, il sogno di diventare giornalista professionista. Nutro una passione smisurata per tutto ciò che è Pop, per tutto ciò che è spettacolo. Mi piace più ascoltare che parlare, più fare che mostrare. Per Zon.it scrivo principalmente di Cinema e Tv.

Covid-19

Italia
142,739
Totale di casi attivi
Updated on 20 October 2020 - 19:25 19:25