Gianna Nannini - L'aria sta finendo

È online il videoclip del brano “L’aria sta finendo” di Gianna Nannini, diretto e scritto da Luca Lumaca. Scopriamo il suo significato

Da oggi è online il video del nuovo singolo di Gianna Nannini dal titolo “L’aria sta finendo“. Il videoclip affronta temi di attualità e sottolinea il sound rock internazionale del brano che parla della necessità di cambiare le nostre abitudini di vita prima che, come si evince dal titolo, “l’aria finisca”.

Il videoclip de “L’aria sta finendo”, in animazione rotoscopica (le figure umane risultano realistiche ndr), è stato scritto e diretto da Luca Lumaca. Il video punta il dito sulla nostra società che da tempo ha perso l’armonia: una parte del mondo spreca le risorse, è resa insensibile da una cultura dello scarto e prevarica i più deboli costruendo muri mentali e fisici.

Per paura non si cambia mai“, con questo verso Gianna Nannini sottolinea l’evidente bisogno di accettare una realtà che seppur sconveniente riflette la verità. La cantante racconta la ricerca dell’accettazione della fine di una storia d’amore che è arrivata ad un punto di non ritorno. L’unica cosa che ha tenuto “incollata” la coppia è stata “l’illusione di essere per l’altro il pezzo mancante“. Adesso però non esiste altra soluzione se non lasciarsi e “dirsi addio“.

Testo

One, two, three, four

Io lo so
tu lo sai
se mi guardi come fai a non dire niente?
io lo so
tu lo sai
per paura non si cambia mai
ma a volte non esistono risposte
siamo nati abbandonati

forse questo ci ha incollati
l’illusione di essere per l’altro il pezzo mancante

Dammi la mano
dammi la mano
se vuoi

Siamo stati condannati
nudi a letto intrappolati
a pretenderci le vene
e a nasconderci i pensieri
io lo so tu lo sai
non ci penso finalmente
dopo tutto quel dolore non c’è niente

Dammi la mano
e dammi la mano
se vuoi

E l’aria sta finendo
ed io non ci sto più
a fare del mio cuore
un meccanismo tossico
è meglio dirsi addio
è meglio e si vivrà
ora lo so come si fa
a dire basta per sempre
e amarti veramente

Siamo stati fortunati
a vederci innamorati
siamo stati stupidi a invecchiare

Dammi la mano
dammi la mano
dai, dai, dai

E l’aria sta finendo
ed io non ci sto più
a fare del mio cuore
un meccanismo tossico
è meglio dirsi addio
non fa più male
ora lo so come si fa
a dire basta per sempre
e amarti veramente