Il 17 Febbraio si celebra la Giornata Nazionale del Gatto



gatto

Curiosità sulla Giornata Nazionale del Gatto che, in Italia, si celebra ogni anno il 17 Febbraio: sapete che anche Petrarca lo amava?

Sebbene in altre parti d’Europa cada l’8 Agosto, in Italia la Giornata Nazionale del Gatto si celebra il 17 Febbraio: Febbraio è tradizionalmente il mese dedicato “ai mici ed alle streghe” e al numero 17 è accompagnato un adagio di sventura di cui anche i nostri amici a quattro zampe (specie quelli neri) fanno incolpevolmente le spese.

Ma la passione e la venerazione per i gatti affonda le sue radici nella cultura egizia: essi, infatti, venivano sepolti insieme ai faraoni nelle tombe; nel Rinascimento, poi, il ruolo del gatto è diventato sempre più importante per la vita dei villaggi,  a lui, infatti, l’onere di tenerli liberi da topi e parassiti in genere.

Anche tra gli intellettuali e gli scrittori, si contano numerosi “gattofili”: si pensi a Leonardo Da Vinci, Charles Bukowski e, soprattutto, Francesco Petrarca, a cui si accredita questo celebre adagio:

L’Umanità si può suddividere grossomodo in due categorie: coloro che amano i gatti e coloro che sono stati puniti dalla vita

Il gatto è stato poi spesso protagonista di grandi successi della musica italiana: il più celebre è sicuramente “La Gatta” di Gino Paoli.

Ai nostri mici è dedicato un palinsesto di eventi, noto con il nome di “Città dei Gatti” che si snoda tra Roma e Milano dal 15 Febbraio al 29 Marzo 2020.

Leggi anche