Home Uncategorized Gomorra, Cristina Donadio e il coraggio di lottare contro il cancro

Gomorra, Cristina Donadio e il coraggio di lottare contro il cancro

Gomorra: Cristina Donadio alla vigilia della terza stagione della serie ha dichiarato di aver avuto un cancro durante le riprese

- Advertisement -

Cristina Donadio, nota per il ruolo di Scianel in “Gomorra-La serie“, ha dichiarato di aver avuto un cancro al seno durante le riprese della terza stagione.

- Advertisement -

Il coraggio di lottare senza dire nulla a nessuno lo ha trovato anche grazie al suo personaggio, forte e imponente; l’attrice ha dichiarato in un’intervista a Vanity Fair, che Scianel l’ha aiutata a superare il grado emotivo della malattia.

Uno dei momenti più brutti è stato la lettura del referto (positivo) della biopsia; nonostante ciò Cristina non si è arresa e ha continuato a girare. Il giorno dopo l’intervento infatti, dimessa dall’ospedale è volata da Napoli a Milano per girare le scene che la Cattelya aveva stabilito.

Cristina tra malattia e lavoro

Dopo l’annuncio della chemio invece ha tagliato una ciocca di capelli e l’ha portata dal maestro delle parrucche. In quel periodo stava preparando anche uno spettacolo teatrale e Napoli e approfittava delle pause degli attori per riposarsi sul letto di scena. Quando il regista le ha proposto di restare a casa dopo la chemio ha risposto che preferiva stare male a teatro.

Sul set di Gomorra dove lo ha scoperto, nessuno lo sapeva, in quanto l’attrice stessa ha affermato: “Chi si ammala di cancro fa i conti con quello che è successo e poi trova un adattamento. Il problema sono gli altri che non riescono ad adattarsi e ti fanno sentire fragili”.

Oltre al lavoro che le ha dato tanta forza e speranza, la Donadio ha affermato di aver avuto molto vicina tutta la sua famiglia, in particolare la sorella con cui ha fatto la prima chemio e il compagno. Inoltre ringrazia tutti i medici e paramedici del reparto oncologico dell’Opedale Monaldi e del Policlinico di Napoli. Ha poi affermato che ha preferito curarsi a Napoli e non al nord perché le sembrava un’ulteriore punizione.

Infine nell’intervista esclusiva l’attrice di Gomorra ha raccontato della presa di coscienza dopo la malattia, che arriva quando ci si guarda allo specchio e ci si rende conto dei cambiamenti del proprio corpo; a tal proposito ha detto ”Parlando ai miei capezzoli, una mattina, ho detto loro che mi avevano dato grandi soddisfazioni e che erano stati molto amati da me e dai miei uomini, ma che avrei dovuto salutare uno di loro”.

 

- Advertisement -

Covid-19

Italia
43,161
Totale di casi attivi
Updated on 20 September 2020 - 10:20 10:20