13 Ottobre 2022 - 10:00

Governo, nasce oggi la diciannovesima legislatura

Partono oggi le prime votazioni per l'assegnazione dei seggi tra Camera e Senato per il nuovo Governo di Giorgia Meloni

Oggi, 13 Ottobre 2022, sarà un giorno importantissimo per il nostro paese. A Roma infatti è stato convocato il Parlamento per l’assegnazione dei vari seggi del nuovo governo di centro-destra. Con il suo numero ridotto (400 deputati e 200 senatori), la maggioranza appartiene tutta al movimento polito vincitore delle ultime elezioni, con 237 seggi alla Camera e 115 al Senato. La riunione inizierà alle 10:30, presieduta da Liliana Segre.

Elezioni dei presidenti alla Camera

L’assemblea avrà inizio con la formazione di un nuovo ufficio provvisorio di presidenza, seguito dall’elezioni provvisorie per i nuovi deputati subentranti. Dopo di ciò, si passerà alla nomina del nuovo Presidente della Camera, titolo attualmente detenuto ancora da Roberto Fico. Ciò avverrà tramite scrutino segreto, con il passaggio avente la maggioranza dei due terzi dei votanti, contando anche le schede bianche. Alla quarta votazione partirà il quorum, con la maggioranza assoluta, che conta il 200+1.

Per oggi sono previste solo le prime tre votazioni. La quarta, e probabilmente quella decisiva per la nomina del nuovo Presidente della Camera dei Deputati avverrà domani.

Elezioni dei presidenti al Senato

Al Senato invece potrebbe bastare anche solo una singola votazione per eleggere il nuovo presidente. Infatti, rispetto al regolamento della Camera, qui basterebbe la maggioranza assoluta dei componenti (104 voti contando anche i senatori a vita). Considerando che già 115 senatori appartengono al movimento di centro-destra, dovrebbe essere abbastanza veloce l’elezione del seggio. Nel caso in cui non dovesse essere trovato un accordo in giornata, domani si passerebbe alla terza votazione, questa volta con la maggioranza assoluta dei presenti.

Oltre all’elezione del Presidente del Senato, oggi avverrà anche l’elezione di quattro vicepresidenti, di tre Questori e di otto segretari. Questi seggi formeranno l’Ufficio di Presidenza provvisorio e la Giunta delle elezioni provvisorie per la proclamazione dei deputati subentranti.

Il Giuramento del nuovo Governo

Per quanto riguarda l’insediamento di Giorgia Meloni e del suo Governo, ciò dovrebbe avvenire ancora tra qualche giorno. Infatti al momento l’attuale premier, Mario Draghi, è impegnato con alcuni incontri politici europei, ed il passaggio di consegne avverrà solo al suo rientro. Se tutto andasse come da programmi, il nuovo esecutivo dovrebbe essere pronto già per il 24 Ottobre, giorno previsto per il Giuramento del nuovo Governo di centro-destra.