Governo, Tajani attacca su un punto focale: il PIL del Paese



Tajani

Dopo la notizia della recessione italiana, Antonio Tajani non usa mezzi termini per attaccare il Governo. Ed intima a tutti di staccare la spina

L’opposizione si conferma uno dei punti più enigmatici di questa fase della storia politica italiana. Se da una parte c’è il continuo attacco sulle misure “popolari” indette dal Governo (soprattutto dal centrosinistra), dall’altra c’è una vera e propria tutela, un vero e proprio “scudo” nei confronti degli imprenditori. E Antonio Tajani, persona di spicco di Forza Italia, ne ha rappresentato in poche parole le esigenze.

Il presidente del Parlamento Europeo, intervistato nei pressi di Montecitorio, ha commentato il taglio delle stime del PIL italiano da parte dell’UE, in arrivo domani.
Nel Governo c’è uno scontro continuo, sulla Tav come su altri argomenti, a pagarne le conseguenze sono gli italiani, credo sia giusto si stacchi la spina.” ha dichiarato Tajani.

Purtroppo il Paese è in recessione. E, per la prima volta, questa volta sul serio, non si riesce a delineare un futuro per il Paese.

Leggi anche