f1, bottas, gp, portogallo
Twitter F1

Nel GP del Portogallo la pole position la conquista il finlandese della Mercedes. Secondo Hamilton, Ferrari tra luci e ombre

Terzo appuntamento stagionale in F1 di scena con il GP del Portogallo, nel ricordo dell’eterno e immortale Ayrton Senna a 27 anni da quel maledetto incidente che fece fermare il mondo intero alla curva del Tamburello di Imola. Dopo le tre sessioni di prove libere, i big si giocano la pole position in tre serrate finestre di qualifica. Alla fine ad avere la meglio è Valtteri Bottas che precede Hamilton e Verstappen. Ferrari a fasi alterne, Sainz partirà quinto mentre Leclerc ottavo ma con le gomme medie.

Potrebbe interessarti:

Q1 – Prima sessione di qualifiche ricca di emozioni già dai primi giri dei piloti. Hamilton rischia dopo un first lap annullato dai giudici, le Ferrari iniziano bene mentre Perez riesce per un soffio a ripartire dopo un’escursione nella ghiaia. Ricciardo è clamorosamente escluso dalla Q2 mentre il compagno di squadra Norris piazza la sua McLaren in seconda posizione. Out anche Stroll, Latifi, Schumacher e Mazepin.

Q2 – Hamilton piazza subito l’allungo scendendo per primo sotto il muro del minuto e 18 secondi. La Rossa inizia ad accusare un po’ di ritardo di ritmo, soprattutto per l’azzardo di provare a passare il taglio con le gomme medie. Azzardo che paga perché alla fine Leclerc e Sainz (gomma rossa) chiudono in sesta e settima posizione. Esclusi dal Q3 sono Russell, Giovinazzi, Alonso, Tsunoda, Raikkonen. Per la prima volta nelle ultime 16 gare, Vettel passa l’ultimo taglio ed entra nella sessione finale.

Q3 – Subito Ferrari in pista, Verstappen si vede cancellare il tempo per un taglio in curva 4. Bottas precede Hamilton di 7 millesimi e Sainz chiude quarto dopo il primo tentativo. L’olandese della Red Bull riesce a mettere a segno un tempo che gli vale la terza posizione mentre Bottas piazza il colpo a sorpresa e precede il compagno di squadra. L’inglese rinvia l’appuntamento con la pole numero 100 in carriera e si accontenta della seconda piazza.

Letture Consigliate