Formula 1, Gran Premio di Ungheria a porte chiuse

Gran Premio Ungheria, Formula 1
Foto: Twitter Formula 1

Per contrastare la diffusione del Coronavirus, il Gran Premio d’Ungheria di Formula 1, in programma il 2 agosto, si disputerà a porte chiuse

La stagione 2020 della Formula 1, a causa del Coronavirus, non ha ancora avuto inizio. Con la cancellazione del Gp di Francia, la nuova data di partenza è al momento fissata al 5 luglio in Austria, ma al momento è impossibile avere notizie certe. Si correrà sicuramente a Silverstone il 19 luglio, ma a porte chiuse, cosi come durante il Gran Premio di Ungheria.

Le autorità ungheresi, infatti, fanno sapere che la gara, in programma il 2 agosto, si correrà, ma a porte chiuse. La conferma arriva anche dagli organizzatori del Gp, attraverso una nota ufficiale: “Il team dell’Hungaroring ha atteso fino alla fine e sta ancora lavorando con i detentori dei diritti, ma ora è diventato chiaro che non possiamo tenere la 35ª edizione del Gran Premio d’Ungheria con i fans, nonostante tutti i nostri sforzi.

Nelle ultime settimane, abbiamo costantemente espresso la nostra disponibilità a qualsiasi soluzione per ospitare nuovamente il Gran Premio quest’anno. Ieri è diventato chiaro che tutto ciò è possibile solo con le porte chiuse. Quindi continueremo a lavorare con il promotore internazionale per trovare la migliore soluzione possibile”.

L’Ungheria al momento vieta i grandi raduni fino al 15 agosto, ma questo non dovrebbe valere per gli eventi a porte chiuse, con il Gp che quindi dovrebbe disputarsi regolarmente.