22 Dicembre 2017 - 15:44

Grandi mostre per grandi eventi, week-end festivo all’insegna dell’arte

grandi mostre

Anche l’arte sarà protagonista del Natale italiano: ecco le grandi mostre che rimarranno aperte nel week-end natalizio

Picasso, Caravaggio, Van Gogh, Monet e tanti altri sono i protagonisti delle grandi mostre che, anche nel week-end di Natale, saranno aperte al loro vasto pubblico.

Milano, Palazzo Reale ospita l’esposizione “Dentro Caravaggio” che presenta le tele del Merisi affiancate dalle rispettive immagini radiografiche che permettono di seguire tutte le tappe che hanno portato l’artista alla realizzazione dell’opera. Presente, inoltre, anche la mostra dal titolo “Toulouse Lautrec. Il mondo fuggevole” che contempla, attraverso 250 opere, il talento del pittore francese.

Vicenza, la Basilica Palladiana ospita la mostraVan Gogh. Tra il grano e il cielo” che permette ai visitatori di cogliere, grazie a 43 dipinti e 86 disegni, la complessa anima dello straordinario pittore dell’Ottocento.

Roma, le sale della Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini sono lo scenario della mostra “Glorie di carta. Il disegno degli arazzi Barberini” che espone cartoni preparatori dei cicli delle Storie di Costantino, la Vita di Cristo e le Storie di Urbano VII.

Anche Picasso fra gli ospiti d’onore di Roma con la mostraPicasso. Tra Cubismo e Classicismo 1915-1925” allestita nelle Scuderie del Quirinale e costituita da 110 capolavori dell’artista.

É invece il Complesso del Vittoriano la sede dell’esposizioneMonet. Capolavori del Musée Marmottan, Parigi” che presenta i dipinti più amati della collezione personale dell’artista.

Gorizia, Palazzo Attems Petzenstein ospita la rassegnaLa Rivoluzione russa. Da Djagilev all’Astrattismo (1898-1922)” in cui si raccontano le trasformazioni di tutte le arti nel periodo storico compreso tra la fondazione del gruppoIl mondo dell’arte” di Djagilev e la nascita dell’Unione Sovietica.

Firenze, Palazzo Strozzi presenta “Il Cinquecento a Firenze. Tra Michelangelo, Pontorno e Giambologna”, mostra che, attraverso 70 opere di artisti del Cinquecento, apre un dialogo sul periodo storico in questione.