Hakimi
Twitter @inter

Per Hakimi l’Inter chiede una cifra da capogiro. Sulle tracce del laterale ci sono 3 big europee e intanto i nerazzurri cercano il sostituto

Per il cartellino di Hakimi l’Inter chiede almeno 80 milioni di euro. Solo con un’offerta del genere, o più alta, il club deciderebbe di trattare cessione del calciatore. Il laterale marocchino classe 1998 alla sua prima esperienze in Italia ha totalizzato 45 presenze, mettendo a segno 7 reti e fornendo ai compagni di squadra 11 assist. Sulle sue tracce ci sono tre top club europei e potrebbe essere proprio lui l’agnello sacrificale scelto per chiudere il mercato in attivo entro il prossimo 30 giugno. Il tutto per rispettare le indicazioni giunte dalla dirigenza nel piano di ridimensionamento dei costi. L’ex Borussia Dortmund e Real Madrid, pagato più di 40 milioni nella scorsa estate dall’Inter, potrebbe essere quindi ceduto a titolo definitivo ad una tra Psg, Bayern Monaco e Chelsea.

Potrebbe interessarti:

La possibile cessione di Hakimi sarà anche oggetto del vertice tra dirigenti nerazzurri e Simone Inzaghi, nuovo allenatore del club. Intanto l’Inter sta già vagliando i profili di un eventuale sostituto. Al primo posto della lista c’è Emerson Royal, laterale destro brasiliano classe 1999. Il suo cartellino è di proprietà del Barcellona ma ha giocato nell’ultima stagione con la maglia del Betis Siviglia realizzando 2 reti e 4 assist in 38 partite. Rapido e bravo soprattutto nella fase offensiva, Emerson Royal ha caratteristiche simili ad Hakimi e il prezzo d’acquisto andrebbe dai 20 ai 25 milioni.

Letture Consigliate