Hitler da record, venduto per 17 milioni di dollari



hitler
fonte: www.artslife.com

Hitler da record, a New York l’opera di Cattelan venduta per una cifra superiore ai 17 milioni di dollari

Hitler in ginocchio a New York! L’opera di Maurizio Cattelan che raffigura Adolf Hitler in ginocchio che prega ha battuto tutti i record di vendita per un’opera d’arte grazie ai 17 milioni e 189 mila dollari guadagnati in poco più di 5 minuti.

L’opera, intitolata “Him“, ha un carattere chiaramente provocatorio e raffigura il cancelliere del Reich in ginocchio, assorto nella preghiera e con un’espressione decisamente commossa. Per l’apertura della stagione primaverile a New York, Christie’s ha programmato tre grandi aste, mentre Sotheby’s altre due. L’opera di Cattelan è stata realizzata nel 2001 con cera e resina ed aveva un valore stimato tra i 10 e i 15 milioni di dollari, valore ampiamente superato grazie all’ultima vendita; stracciato anche il record per la vendita di un’opera d’arte che si assestava intorno agli 8 milioni di dollari.

Nel 2012 Cattelan collocò l’opera nel ghetto di Varsavia, suscitando un gran bel numero di di polemiche, in quanto il ghetto è un luogo tremendamente evocativo del genocidio degli ebrei, uno dei simboli della soluzione finale nazista, insieme ai campi di concentramento.
L’opera “Him“, che letteralmente significa “Lui“, l’innominabile, ha fatto il giro dei musei di mezzo mondo, fino a quando Christie’s ha ritenuto che sia arrivato il momento giusto per commercializzarla, mettendola all’asta, a New York e, vedendo il risultato finale, possiamo dire sicuramente che ha avuto ragione.

Leggi anche