Il flagello Attila fa volare l’Ungheria: fermata la Francia

SportIl flagello Attila fa volare l'Ungheria: fermata la Francia

Un pari che potrebbe essere poco utile nel girone di ferro. Una Francia poco feroce si arrende all’organizzata Ungheria di Marco Rossi

Stava sfiorando l’impresa l’Ungheria in casa. Alla Puskas Arena, nel match cuscinetto per i francesi, sorprendentemente i transalpini vanno sotto nel punteggio. Un risultato che non rende giustizia alla mole di gioco offerta dai Blues, ma che evidenzia come gli ungheresi giochino di squadra e puniscano nei minuti di recupero con Fiola. Nella ripresa Francia che attacca a testa bassa, fino a metà secondo tempo, quando trova il gol Antoine Griezmann. I francesi sono ora primi nel girone con 4 punti, mentre l’Ungheria guidata da Marco Rossi guadagna il suo primo punto.

La partita

Match che inizia come da pronostico, tante azioni francesi e difesa serrata dell’Ungheria. I transalpini danno l’impressione come se da un momento all’altro potessero segnare, ma non riescono a trovare la zampata giusta. Come appunto nel 16′, quando Digne trova in mezzo con un cross il fenomeno Mbappe, ma che con un colpo di testa manda di poco fuori.

Stesso copione per tutto la prima friazione. Infatti sempre al 33′, azione stupenda della Francia, che potrebbe benissimo andare in vantaggio, se non fosse per un tiro maldestro e poco coordinato di Benzema: palla presa di striscio e non di collo pieno, si spegne di poco al lato. Tanti errori sottoporta, che alla fine pesano. Infatti nella più classica legge del gol, sono incredibilmente gli ungheresi a passare in vantaggio, con un gol di Fiola al 47‘.

Nel secondo tempo l’Ungheria si inizia a far vedere più frequentemente in avanti, mentre una Francia ancora frastornata prova ad agguantare il pari. Purtroppo per i primi minuti della ripresa, i Blues non riescono a trovare particolari azioni offensive. Fino al 66′ quando gli ungheresi, sbilanciati in avanti, si fanno sorprendere da un rilancio lungo di Lloris, il quale trova Mbappe, libero a sua volta di servire Antoine Griezmann. La punta francese del Barcellona trova così il pari e rianima le speranze francesi per una possibile rimonta.

Ma la gara si può dire che termina così, senza nessun’altra particolare azione degna di nota, che regala un punto strameritato all’Ungheria. I padroni di casa hanno combattuto a viso aperto, in modo completamente diverso da quello visto contro il Portogallo. La Francia si può decriminarsi delle troppe occasioni sprecate ad inizio gara, e della chance sprecata di qualificarsi già oggi agli ottavi.

Il tabellino del match

MARCATORI: 47′ Fiola; 66′ Griezmann

UNGHERIA (3-5-2): Gulacsi; Botka, Orban, Attila Szalai; Nego, Schäfer (76′ Lovrencsics), Nagy, Kleinheisler, Fiola; Adam Szalai (26′ Nikolic), Sallai. All.- Deschamps

FRANCIA (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Kimpembe, Digne; Pogba (76′ Tolisso), Kanté, Rabiot (57′ Dembele, 87′ Lemar); Griezmann, Benzema (76′ Giroud), Mbappé. All.- Rossi

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 09:06 09:06