Serie A
Foto: Facebook Sassuolo

Termina il pomeriggio di Serie A in attesa del posticipo. Sassuolo attuale capolista, cambia l’allenatore ma non la Fiorentina, colpo Bologna

Cala il sipario sull’ottava giornata di Serie A, in attesa soltanto del posticipo tra Napoli-Milan. Conferme e soprese in questa domenica di calcio.

Potrebbe interessarti:

Fiorentina-Benevento 0-1

Marcatori: Improta 52′

Nel lunch match la Viola conferma il suo periodo negativo. Non basta per ora il cambio di allenatore per dare una marcia in più. Possesso palla molto sterile con poche conclusioni verso Montipò, bravo a disinnescarle. La Fiorentina vede le streghe e subisce la rete di Improta. Il Benevento tiene bene le linee e non si scopre. Ottimo risultato per Inzaghi, che naviga in una mare per ora calmo.

Hellas Verona-Sassuolo 0-2

Marcatori: Boga 42′, Berardi 76′

Gli ospiti si confermano e volano in testa alla classifica di Serie A, aspettando il risultato del Milan. Decisivo Boga, che con un arcobaleno porta in vantaggio il Sassuolo. Berardi mette l’ombrellino nel long drink con un sinistro potente e fa felice De Zerbi. Sfortunati gli scaligeri, che nel corso della gara colpiscono quattro legni (oltre un miracolo di Consigli).

Sampdoria-Bologna 1-2

Marcatori: Thorsby 7′, Regini 44′, Orsolini 52′

I blucerchiati partono bene e gestiscono la gara nella prima frazione di gioco. Thorsby di testa gonfia la rete dagli sviluppi di un corner. Sul finire del primo tempo uno sfortunato autogol di Regini rimette in gioco il Bologna. Orsolini al 52′ regala i tre punti ai suoi su assist di Barrow.

Inter-Torino 4-2 (qui la cronaca)

Roma-Parma 3-0 (qui la cronaca)

Udinese-Genoa 1-0

Marcatori: De Paul 34′

I friulani tornano alla vittoria dopo tre partite grazie ad un gol di De Paul su assist di Pereyra. Sospiro di sollievo per Gotti, sprofonda invece il Grifone al penultimo posto. Gol annullato a Scamacca per fuorigioco al 95′. Espulso Perin, per fallo da ultimo uomo.

Letture Consigliate