Il Volo omaggia Endrigo e duetta con Baglioni: è tripudio all’Ariston



il volo

Il Volo super ospiti della seconda serata del festival di Sanremo hanno interpretato Nessun dorma e duettato con Baglioni in Canzone per te omaggiando Sergio Endrigo. In piedi l’Ariston che ha accolto il trio con calorosi e scatenati applausi

Il Volo a Sanremo? Si ma come super ospiti. Capitan Claudio ha voluto che fossero Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble a ricordare i 50 anni dalla trionfale vittoria di Sergio Endrigo al festival della canzone italiana. Era il 1968 quando il maestro duettava in coppia con Roberto Carlos portando a casa quell’edizione grazie al brano Canzone per te.

A tredici anni dalla scomparsa di Endrigo, Il Volo ha reinterpretato in una versione slow ed estremamente sanremese questo capolavoro di musica d’autore proprio in featuring con Claudio Baglioni che aveva fortemente voluto i tre artisti, ritenendoli gli interpreti più adatti per celebrare il cantautore romano. Claudio Baglioni è andato sul sicuro, infatti i ragazzi de Il Volo con Canzone per te si erano già interfacciati nel 2015, anno in cui avevano incluso la cover nell’album post sanremese “Sanremo grande amore”.

Il pubblico ha anticipato l’ingresso dei tre giovani artisti con un animato ed impaziente fragore, dimostrando la grande attesa che aleggiava attorno alla partecipazione del trio. Il Volo in rimando al tour mondiale “Notte magica – Tributo ai Tre tenori” che li ha visti girare il mondo per ripercorrere il repertorio dei Tre tenori, ha intonato Nessun dorma mettendo in piedi un’esibizione dal fortissimo impatto artistico ed emozionale.

Il crescendo delle loro voci ha riempito la platea tenendo con il fiato sospeso tutti, fino ad esplodere in un consenso smisurato sfociato in una inevitabile standing ovation. “Siamo nati qua ed essere ricevuti con una standing ovation è un grande onore” ha detto Ignazio Boschetto, visibilmente emozionato, ma composto, facendosi portavoce anche degli altri due membri del gruppo.

In effetti Sanremo è un luogo a cui Il Volo deve tanto e viceversa. Era il 2015 quando i tre alzavano il leoncino d’oro grazie al brano Grande amore, in una serata divenuta fondamentale per l’ascesa dei tre cantanti. Sanremo ha rappresentato per Il Volo la perfetta occasione per offrirsi al pubblico italiano, dopo che oltreoceano si erano fatti apprezzare a livello globale.

Nella seconda parte della serata, è ancora protagonista Il Volo questa volta con La vita adesso in un sorprendete quartetto con Baglioni. il pubblico non può fare a meno di cantare con Claudio e i tre incontenibili talenti. Non è una sorpresa la seconda standing ovation.

“Dietro le quinte eravamo tutti lì a cantare con voi” – esordisce Michelle facendo irruzione sul palco dopo l’esecuzione di uno dei brani più amati di Claudio ed è nuovamente scroscio di applausi a conferma del fatto che Il Volo a Sanremo ci sta sempre bene, anzi è d’effetto.

Per tutte queste ragioni Baglioni ha affidato ai tre l’apertura del secondo appuntamento con il palco dell’Ariston. Dopo il grande successo di ascolti registrato ieri dovuto in parte alla scatenata presenza di Fiorello, ha puntato sull’enorme cassa di risonanza che orbita attorno al trio per confidare in un secondo risultato positivo. Ci sarà riuscito?

Leggi anche