In India il virus non ferma i raduni sul Gange, aumentano i casi

AttualitàIn India il virus non ferma i raduni sul Gange, aumentano i...

L’India ha registrato il doppio dei casi di Stati Uniti e Brasile; neanche il Coronavirus è riuscito a fermare il più grande pellegrinaggio al mondo

L’India, nel pieno della nuova ondata, registra il doppio dei casi di Stati Uniti e Brasile, gli altri due Paesi più colpiti della pandemia. Davanti a questa crescita dei contagi, dai 10 mila casi di inizio febbraio agli attuali 170 mila, il governo di New Delhi sta provando ad accelerare la campagna di vaccinazione; infatti il Governo ha così preparato la strada all’importazione di dosi di Pfizer, Johnson & Johnson e Moderna, diventando un concorrente dell’Europa nella corsa all’accaparramento di fiale anti Covid.

Neanche il Coronavirus è riuscito a fermare il più grande pellegrinaggio al mondo: erano centinaia di migliaia i pellegrini indù confluiti ad Haridwar, nel nord dell’India, per il tradizionale bagno purificatore nel Gange. L’accesso alle banchine sul fiume era consentito solo a chi aveva un test negativo e indossava la mascherina, ma, una volta ammesse, le persone si sono accalcate; quasi nessuno ha rispettato il distanziamento e indossato la mascherina; infatti sono stati individuati centinai di persone positive al Covid-19 nei controlli a campione.

Lo stesso premier Narendra Modi e il suo braccio destro, il potente ministro dell’Interno Amit Shah, continuano a postare sui social immagini di raduni oceanici di supporter pigiati uno sull’altro senza mascherina. L’India è appena diventata il secondo Paese al mondo più colpito dal virus, con il record giornaliero di 168mila nuove infezioni toccato lunedì 12 aprile.

“Il Paese dovrebbe continuare sulla strada che Babasaheb Ambedkar ci ha mostrato – ha scritto il capo del governo indiano Narendra Modi su Twitter pochi minuti fa –, la sua responsabilità è sempre stata sul nostro sistema educativo e sulle nostre università. Quando si tratta di obiettivi comuni come nazione, gli sforzi collettivi diventano i mezzi di realizzazione”.

Rita Milione
Classe '99 da Cava de' Tirreni, studentessa presso la facoltà di Scienze Politiche all'Università degli Studi di Salerno. Appassionata di social media, musica e giornalismo.

Covid-19

Italia
74,161
Totale di casi attivi
Updated on 29 July 2021 - 11:01 11:01