Immagine da Pixabay

Indonesia: attacco terroristico ad opera di due kamikaze fuori una cattedrale cattolica di Makassar. 14 cittadini sono rimasti feriti durante l’esplosione

L’Indonesia è stata vittima dell’ennesimo attacco terroristico che, più precisamente, ha avuto luogo a Makassar, capitale della provincia del Sulawesi meridionale. Secondo quanto hanno riportato le notizie provenienti dalla polizia locale, vi è stata un’esplosione all’esterno di una cattedrale cattolica nella città di Makassar. All’interno del luogo di culto si stava celebrando la tradizionale messa per la Domenica delle Palme.

Potrebbe interessarti:

L’attentato è opera di due kamikaze, arrivati presso la chiesa in moto. Sempre la polizia ha riferito che, nel tentativo di entrare all’interno della Chiesa, i due terroristi sono morti così come anche la moto è andata distrutta. “”Stiamo raccogliendo resti umani per poter identificare il sesso dei kamikaze”- ha dichiarato Argo Yuwon, il portavoce della polizia.

14 Persone sono rimaste ferite durante l’esplosione, compresi cinque fedeli che stavano uscendo dalla cattedrale per recarsi alla messa. Il Presidente dell’Indonesia, Joko Widodo, ha fermamente condannato tale episodio, pregando i cittadini di mantenere la calma durante questa giornata di celebrazione e ribadendo che è compito dello Stato garantire la sicurezza dei fedeli.

“Condanno fermamente questo atto di terrorismo e ho ordinato al capo della polizia di indagare a fondo sull’organizzazione dei sospetti e di smascherarla fino alle sue radici”, ha detto Widodo nel corso di una intervento trasmesso in televisione con urgenza. “Il terrorismo è un crimine contro l’umanità e non ha nulla a che fare con nessuna religione. Tutti gli insegnamenti religiosi rifiutano il terrorismo a qualsiasi titolo”. ha così’ concluso Widodo. Il presidente ha poi espresso tutto il suo dolore per i civili rimasti feriti a seguito dell’esplosione; e chiede a tutti i cittadini unirsi alle sue preghiere per la loro guarigione immediata.

Letture Consigliate