Inter-Juventus

Mancano poche ore al derby d’Italia tra Inter-Juventus. Dubbi e certezze da entrambe le parti: McKennie ci prova

Il derby d’Italia è una delle partite più attese, tutto si ferma, ora ancor di più: Inter-Juventus ha molte storie da raccontare. Due allenatori a confronti, un ex e un esordiente. Un match scudetto, nel vero senso della parola, dopo molti anni.

Potrebbe interessarti:

I bianconeri sono chiamati a fare risultato, dopo aver già espugnato San Siro contro il Milan. Pirlo con una vittoria rimetterebbe in gioco la Vecchia Signora, con una sconfitta sarebbe complicato ritrovare la strada.

QUI INTER – Conte deve rifarsi dopo i due Inter-Juventus dello scorso anno. Per questo si affida ai migliori. Conferma per Vidal nella partita dell’ex a fare compagnia al suo tecnico. Young favorito su Perisic sulla corsia di sinistra. Nessun dubbio per la coppia d’attacco: Lukaku-Lautaro cercheranno di mettere in difficoltà la retroguardia bianconera.

QUI JUVENTUS – Qualche dubbio in più per Pirlo. A partire dalla difesa con Chiellini e Demiral che si giocano una maglia da titolare. Sulla corsia di destra il tecnico dovrebbe aver recuperato totalmente Chiesa, sul versante opposto Frabotta è il solo disponibile. Dubbio a centrocampo tra Rabiot e Arthur, con McKennie che tenta il miracolo. Il texano potrebbe giocare sia in mediana sia sulla trequarti.

La partita sarà trasmessa in diretta esclusiva su Sky alle ore 20.45.

Le probabili formazioni di Inter-Juventus

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Lukaku, Lautaro. All. Conte.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Chiesa, Rabiot, Bentancur, Ramsey, Frabotta; Morata, Ronaldo. All. Pirlo.

Letture Consigliate