Intercettazione Lula – Rousseff, proteste in tutto il Brasile

Prima PaginaIntercettazione Lula - Rousseff, proteste in tutto il Brasile

L’intercettazione della telefonata tra Rousseff e Lula infiamma il Brasile. Quali saranno gli sviluppi sulla vicenda?

[ads1] Un vero e proprio terremoto politico che ha scosso il Brasile. Protagonisti della chiamata Luiz Inácio Lula da Silva e la presidente Dilma Rousseff un colloquio registrato legalmente in cui la presidente lascia intendere che la nomina di Lula a ministro della presidenza sia stata emessa per impedirne l’arresto.

Infatti, l’ex presidente brasiliano, entrando nel governo otterrà l’immunità speciale. Rousseff nell’intercettazione avrebbe nominato a Lula che il decreto di nomina come capo gabinetto può essere utilizzato “in caso di necessità”.

La registrazione è stata autorizzata dal giudice Sergio Moro e Lula, minacciato di arresto per il presunto occultamento del patrimonio nel quandro dello scandalo Petrobasi, ha ricevuto l’incarico di ministro responsabile della Casa Civil, la presidenza della Repubblica proprio nella giornata mercoledi.lula

Rousseff in una nota si è immediatamente catapultata a rispondere alle presunte accuse, dichiarando che la nomina è volta al rafforzamento del governo e non per assicurare nessun favore speciale a Lula.

A prescindere da questo nel frattempo l’opinione pubblica brasiliana si è mobilitata. Infatti, migliaia di persone indignate, sono scese in piazza manifestando dinanzi la presidenza a Brasilia chiedendo l’arresto di Lula.

Non sono tardate anche ad arrivare le prime conseguenze politiche dello scandalo. Il partito Repubblicano ha annunciato che abbandonerà l’alleanza di governo e la “camera bassa” ha preannunciato che riprenderà già oggi l’esame di un eventuale impeachment contro la Rousseff con l’opposizione che ha chesto a gran voce le sue dimissioni.

La presidenza ha già annunciato che adotterà «tutte le misure giudiziarie e amministrative» contro il magistrato autore della divulgazione. Il giudice si è limitato a spiegare di aver tolto il segreto dalle intercettazione telefoniche considerandole di «interesse pubblico».  [ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
74,161
Totale di casi attivi
Updated on 29 July 2021 - 08:01 08:01