Jesolo, 15enne violentata in spiaggia da giovane straniero



jesolo

Due giorni fa una ragazzina di 15 anni, che si trovava in un locale con degli amici a Jesolo, è stata prima avvicinata e poi violentata da un giovane straniero

Jesolo. Risale a due sere fa l’aggressione sessuale ai danni di una 15enne che si trovava in un locale con degli amici. A commetterla un giovane straniero che prima l’ha avvicinata e poi fatta allontanare insieme a lui.

La ragazzina del Friuli-Venezia Giulia, in vacanza in una delle tante località balneari nelle vicinanze, aveva conosciuto il ragazzo nel locale con sui si trovava.

Quella era inoltre una zona altamente sorvegliata dalla Polizia, che solitamente scoraggiava ogni intenzione a delinquere.

Come riportato sul Corriere della Sera lui le ha chiesto  poi di appartarsi sulla spiaggia per parlare tranquillamente, così sono usciti. Non immaginava che l’avrebbe stuprata per poi andarsene.

I suoi amici a fine serata, preoccupati per la sua scomparsa, hanno cominciato a cercarla, ma la ritrovano solo sull’arenile, in lacrime.

Immediatamente la corsa in ospedale, dove la ragazzina ha raccontato di aver subito violenza. I Carabinieri ora indagano per identificare l’aggressore.

Leggi anche