Parigi, aggressione con il coltello non sarebbe terrorista

Cronaca Parigi, aggressione con il coltello non sarebbe terrorista

L’aggressione con il coltello avvenuta a Parigi, a Trappes, è stata rivendicata dall’Isisi ma viene ancora considerata non terorristica

Parigi. Nonostante sia arrivato un video di rivendicazione dall’Isis, il Ministro degli Interni Collomb sostiene che in realtà la matrice non sia affatto terroristica.

- Advertisement -

Si tratterebbe, infatti, soltanto di una lite in una famiglia islamica, durante la quale un uomo di 36 anni ha ucciso sua madre e poi sua sorella con un coltello. Catturato dalle Forze dell’Ordine, poi, è sato ucciso.

Il fatto che abbia gridato “Allah è grande” non vuol dire che ci sia la firma del Califfato, poichè è anche il motto dei fedeli islamici. Addirittura si ipotizza che l’uomo fosse anche affetto da problemi psichiatrici. 

- Advertisement -

Per adesso l’intervento Isis pare non sia tra le possibilità contemplate dai vertici francesi. Ciononostante Al Baghdadi, a capo dello Stato del Terrore, esorta a continuare la Jihad nel video.

Ma la Francia sembra ormai esser comunque nel mirino degli attentati.

- Advertisement -
Avatar
Grazia De Gennarohttps://zon.it
Classe 1987, ho frequentato l’Università degli Studi di Salerno, conseguendo la Laurea di Primo Livello in Sociologia. Ho ottenuto una certificazione di frequenza per il corso di addetto/responsabile Ufficio Stampa e ho partecipato a diversi concorsi letterari, tra cui quello dell'estate 2015 del Circolo degli Artisti Salernitani, che mi è valso un Primo Premio. Lo scorso anno ho pubblicato il mio primo romanzo edito da Writers Editor, intitolato "Amore di papà". Sono un'attivista femminista e sostenitrice dei diritti LGBTIQ e gestisco una pagina Facebook sui diritti delle donne, "Doppia Vu Women Rights". Inoltre, ho il ruolo di segretaria provinciale presso la sezione NIDIL CGIL di Salerno.

Covid-19

Italia
795,771
Totale di casi attivi
Updated on 30 November 2020 - 14:41 14:41