olio di cocco

L’olio di cocco, inizlamente considerato la panacea di tutti i mali, è invece considerato altamente dannoso dall’esperta di Harvard Karin Michels

Olio di cocco, una mano santa per tutti i problemi e dai grandi benefici per pelle e capelli e, perciò ampiamente utilizzato. Ma ci sono alcuni scienziati, fra cui la dottoressa Karin Michels, che sostiene non sia così.  

Potrebbe interessarti:

La dottoressa, epidemiologa presso la Harvard Th Chan School of Public Health è intervenuta durante una conferenza sugli errori nutrizionali all’Università di Friburgo, asserendo che sia un prodotto altamente nocivo in quanto è presente un’elevata percentuale di grassi saturi, cioè l’80%.

Lo ha definito “una delle cose peggiori che si possano mangiare” perchè, tra le conseguenze per la salute, c’è un aumento del Colesterolo Ldl -quello cattivo- e quindi rischi per il sistema cardiovascolare. Il video dell’intervento ha avuto milioni di visualizzazioni.

Ma la Michels non è una mosca bianca: prima di lei hanno sostenuto quesa tesi anche la British Nutrition Foundation e l’American Heart Association. 

 

 

Letture Consigliate
Articolo precedenteParigi, aggressione con il coltello non sarebbe terrorista
Prossimo articoloObesità, in arrivo una cura per ripristinare il senso di sazietà
Avatar
Classe 1987, ho frequentato l’Università degli Studi di Salerno, conseguendo la Laurea di Primo Livello in Sociologia. Ho ottenuto una certificazione di frequenza per il corso di addetto/responsabile Ufficio Stampa e ho partecipato a diversi concorsi letterari, tra cui quello dell'estate 2015 del Circolo degli Artisti Salernitani, che mi è valso un Primo Premio. Lo scorso anno ho pubblicato il mio primo romanzo edito da Writers Editor, intitolato "Amore di papà". Sono un'attivista femminista e sostenitrice dei diritti LGBTIQ e gestisco una pagina Facebook sui diritti delle donne, "Doppia Vu Women Rights". Inoltre, ho il ruolo di segretaria provinciale presso la sezione NIDIL CGIL di Salerno.