9 Dicembre 2017 - 11:36

La Apple compra Shazam, l’applicazione che riconosce i brani musicali

Apple

La Apple compra Shazam, l’applicazione in grado di riconoscere in pochi secondi i brani musicali, per 400 milioni di dollari.

Secondo quanto riportato dalla testata TechCrunch, la apple sarebbe in procinto di formalizzare la trattativa di acquisto di Shazam, l’applicazione che in pochi secondi riesce a riconoscere i brani musicali. 

L’offerta dovrebbe essere presentata lunedì ed ammonta a 400 milioni di dollari che è comunque inferiore al valore con cui è stata valutata l’applicazione.

Ad oggi Shazam è una delle app più popolari dei web store e fin dal suo lancio  è stata scaricata più di un miliardo di volte. 

L’azienda di riconoscimento musicale ha in archivio circa 11 milioni di tracce musicali tramite le quali riesce a risalire alle canzoni. Shazam, dunque, è una delle applicazioni più famose al mondo, e come si legge dalla descrizione ufficiale dell’app “è utilizzata da oltre 100 milioni di persone ogni mese per identificare canzoni, trovare testi e, adesso, scoprire la musica Shazammata dagli artisti stessi”.

La Apple sarebbe interessata al marchio, non per la tecnologia poiché sarebbe facile per l’azienda creare un’applicazione con le stesse funzionalità, ma per acquisire un brand riconosciuto al livello globale con ricadute in termini di visibilità e marketing.