Darboe
Foto: profilo Instagram Darboe

Un immigrato con la passione per il calcio. La favola di Darboe racconta l’amore per la vita e la rinascita: la Roma gli ha regalato speranza

Di storie come quella di Darboe ce ne sono tante, purtroppo non tutte hanno il lieto fine. Molti ci provano a cambiare vita, pochi ci riescono. Partito a 14 anni dalla Libia con un barcone, fino ad arrivare in Italia, dove ha preso parte al sistema di protezione per richiedenti asilo.

Potrebbe interessarti:

Ha iniziato un processo formativo con un assistente sociale, fino a scoprire l’amore per il calcio e a mettersi in mostra con il Young Rieti. Molte squadre mettono gli occhi su di lui, ma la sua vita cambia dopo il provino con la Roma. Un sì che è valso una speranza. Attualmente è uno dei pilastri della Primavera, che lascerà al termine della stagione.

Ieri sera il suo sogno è diventato realtà: esordio in Serie A con la Roma. Tanti di noi sono partiti e purtroppo non sono mai arrivati. Inseguivano un sogno, una speranza e un futuro per loro e per le loro famiglie. Impariamo a non giudicarci, ma a fare il meglio per avere un mondo sempre migliore che non obblighi più nessuno a rischiare la vita per avere un’opportunità”.

Ci sono tanti Darboe nella vita, ma con una differenza, che molti non hanno avuto il suo stesso epilogo. Il ragazzo lo sa bene e non vuole sprecare l’occasione.

Letture Consigliate