ischia

La terra trema ancora nel centro Italia. La scossa di magnitudo 3 è stata registrata nella notte tra Marche, Umbria e Lazio

[ads1]

Potrebbe interessarti:

La terra trema ancora. Una nuova scossa di terremoto ha turbato la quiete della notte nella già martoriata Arquata del Tronto, con la terra che ha fatto sentire il suo ruggito inquietante alle 2:52. La scossa ha toccato nuovamente gli stessi territori interessati dal sisma del 24 agosto, ovvero Marche, Lazio e Umbria, con un epicentro collocato, secondo gli esperti, a 7 km di profondità e un ipocentro a 9 km.

Ma la terra non ha dato tregua anche nelle ore successive a questa prima scossa. Alle 5:54 anche Amatrice e Accumoli hanno rivissuto l’incubo del terremoto, di intensità nettamente inferiore a quello che ha raso al suolo il territorio reatino, ma che comunque ha contribuito a diffondere nuovamente il panico tra coloro che sono rimasti in quei luoghi. 2.1 la magnitudo rilevata dagli esperti dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma, con un ipocentro collocato a 11 km di profondità e un epicentro distante solo 2 km da Amatrice e 7 da Accumoli.

Per entrambi gli episodi, comunque, non si segnalano danni a persone o nuovi crolli.

[ads2]

Letture Consigliate