14 Dicembre 2017 - 15:13

Le carte dipinte di Paola Masino esposte al MAG di Spoleto

le carte dipinte

Le carte dipinte di Paola Masino, organizzata dal MAG ed esposte a Palazzo Bufalini di Spoleto, sono una delle tante originalità dell’Arte del ‘900

Le carte dipinte della scrittrice ed intellettuale Paola Masino sono esposte in occasione della 62esima edizione del Festival dei 2Mondi  dell’Associazione Metamorfosi, in piazza del Duomo a Spoleto, ed ha aperto i battenti il 7 dicembre, fino al 2 aprile 2018. 

Carte a gioco

Queste originali opere sono nate dalla passione che l’autrice ha per le carte da gioco, così, dagli anni ’50 fino agli ’80, ha riunito in una collezione le più belle carte francesi, napoletane ed i Tarocchi realizzate da artisti come Carla  Accardi, Burri, a Consagra, Primo Conti a Carrà, Carlo Levi Guttuso e molti altri.

La collezione, donata da Alvise Memmo, rappresenta un’importante testimonianza dell’Arte del ‘900 che ben si sposa con ‘eclettismo dell’autrice. Oltre alle sue carte dipinte saranno esposte al festival anche le opere di Pieracini, De Chirico, Bucci, Carell, Luxardo, Sommariva ed altri.

Il dono a Paola Masino

Dopo il grande successo dell’esposizione a Roma, nel Palazzo Braschi, queste carte dipinte sono arrivate a Spoleto e le opere che l’avevano ispirata non furono mai acquistate dalla Masino, ma le sono state donate dagli stessi autori, in quanto personaggio di spicco dell’Arte romana e collezionista.

La scrittrice concluderà la mostra esponendo anche lettere, appunti e manoscritti di tutti i grandi nomi dei pittori che avevano commissionato le sue carte, che hanno anche autografato.