Le Iene

Le Iene: in un servizio di ieri sera sono stati intervistati alcuni giovani influencer diversamente abili che hanno parlato della loro esperienza

Le Iene nella puntata di ieri hanno incontrato un gruppo di giovanissimi “diversamente” influencer. Sono stati infatti, intervistati alcuni ragazzi diversamente abili che hanno fatto della loro disabilità un punto di forza. Durante la chiacchierata con Le Iene tutti hanno raccontato di quanto sia stato difficile all’inizio confrontarsi con il web, ma di quanto ora sia invece una delle cose più belle mai fatte. Hanno preso parola:

  • Silvia, 25 enne nata senza le mani
  • Cris, paraplegico
  • Luca, papà della piccola Alba affetta da Sindrome di Down
  • Nadia, nata senza braccia e senza una gamba.

Tutti hanno avuto una vita difficile all’inizio, raccontando di quanto sia stato difficile il contatto con gli altri tra insulti e battute mosse dalla pietà. Poi però, nonostante ciò, hanno iniziato a piacersi, a valorizzarsi e a mostrarsi sui social con disinvoltura e senza paura dei leoni da tastiera. Oggi sono felici di essere loro stessi senza barriere con il mondo esterno perché hanno imparato a dare un valore positivo alla loro diversità.

Le loro azioni sui social sono un esempio per tutti; per chi ha una diversità e magari ancora non ha assunto un atteggiamento positivo e per chi non ce l’ha, ma a che fare tutti i giorni con un amico o un familiare con disabilità. Accettare se stessi e gli altri è uno dei messaggi più importanti che questi ragazzi hanno voluto mandare perché è alla base del vivere insieme e in serenità.