Legge Bilancio 2020, pubblicata oggi in Gazzetta. Ecco tutte le novità

legge di bilancio 2020
immagine da Pixabay

La legge di Bilancio 2020 entra in vigore dal 1 Gennaio 2020. Oggi la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Ecco tutte le novità.

La legge di Bilancio approvata da Camera e Senato è entrata in vigore il 1 Gennaio del 2020. La legge in questione è una delle leggi più importanti per la storia di un paese in quanto si delineano le questioni economiche più importanti. Questa legge definisce le modalità di gestione per i prossimi 3 anni.

Novità fiscali

Tra le principali novità di natura fiscale c’è la sterilizzazione dell’aumento delle aliquote IVA.
La tanto attesa tassa sulla plastica è arrivata. La Plastic tax entrerà in vigore dal 1° luglio e sarà valida anche per il tetrapak. Saranno esenti i prodotti in plastica riciclata e quelli composti da più materiali con una componente di plastica inferiore al 40%.
Dal 1 Ottobre invece scatterà la sugar tax per le bevande analcoliche zuccherate.
Viene inoltre messa a regime la cedolare secca al 10% sulle locazioni a canone concordato e apportate modifiche al regime forfettario per imprese e lavoratori autonomi.
Rivista anche la tassazione sulle auto aziendali: dal 1° luglio 2020 e solo sui veicoli di nuova immatricolazione, l’imposta sarà commisurata al tasso di emissioni del veicolo.
Di importanza assoluta anche la riforma della tassazione degli immobili. Dopo l’unificazione IMU-TASI e la modifica delle norme introdotte dal decreto Crescita, cambiano i rapporti di deducibilità. In materia di deducibilità dell’IMU sugli immobili nel 2022 l’integrale si avrà deducibilità del tributo. Per i periodi d’imposta 2020 e 2021 la deducibilità è al 60%.

Novità lavoro

Tra le disposizioni in materia di lavoro, di particolare importanza sarà l’istituzione di un fondo per la riduzione del carico fiscale sui lavoratori dipendenti. Inoltre, ci sarà l’introduzione di uno sgravio contributivo integrale ai datori di lavoro con meno di 9 dipendenti alle proprie dipendenze che assumono apprendisti nel 2020.
Per il 2020, lo sgravio contributivo alle aziende che assumono giovani fino a 34 anni con contratto a tempo indeterminato è confermato. Verrà aumentata a 7 giorni la durata del congedo di paternità.
Alle società sportive che stipulano con le atlete contratti di lavoro sportivo viene riconosciuto l’esonero dal versamento del 100% dei contributi previdenziali e assistenziali. Clausola valida entro il limite massimo di 8.000 euro su base annua.
Prevista inoltre la proroga di opzione donna e APE sociale.