3 Dicembre 2017 - 23:48

Liga, il Barça pareggia ma resta a +5 dal Valencia che perde in casa

liga

Nella 14esima giornata di Liga, il Barcellona pareggia ma il Valencia non ne approfitta e perde in casa. Male il Real che non va oltre lo 0-0 e si fa superare in classifica dall’Atletico

Lotta per il primo posto e per l’Europa

La prima posizione della Liga rimane di proprietà del Barcellona nonostante il pareggio al Camp Nou con il Celta Vigo. Al vantaggio di Iago Aspas al 20′, risponde il solito Messi dopo appena due minuti. Al 62′ “il pistolero” Suarez porta in vantaggio i catalani ma al 70′ gli ospiti pareggiano i conti con Maxi Gomez e fissano il risultato sul definitivo 2-2. Serata decisamente da dimenticare per i blaugrana che perdono anche il difensore Umtiti per infortunio.

Al secondo posto troviamo il Valencia che fallisce l’aggancio al Barça e perde in casa del Getafe. La squadra dell’ex Juventus Simone Zazza, nonostante la superiorità numerica per l’espulsione di Arambarri al 25′, al 66′ subisce il gol di Bergara del definitivo 1-0. Con questo risultato la squadra di mister Uria, rimane a -5 dal primo posto della Liga.

Il terzo posto è occupato dall’Atletico Madrid del “cholo” Simeone che al Wanda Metropolitano, vince in rimonta contro la Real Sociedad, dopo 3 pareggi consecutivi. Al 29′ William Jose porta avanti gli ospiti su calcio di rigore ma nel secondo tempo, prima Felipe Luis al 66′ e poi Griezmann all’88’, portano il punteggio sul 2-1 e regalano i tre punti ai colchoneros. Con questa vittoria l’Atletico supera il Real Madrid e sale a 30 punti a -6 dalla vetta.

Al quarto posto, a pari punti col Siviglia che ha battuto il Deportivo La Coruña per 2-0 grazie alle reti di Ben Yedder e Krohn-Dehli, c’è il Real Madrid. La squadra di Zidane non va oltre lo 0-0 in casa dell’Athletic Bilbao e non sfrutta al meglio il pareggio del Barcellona che rimane lontano a +8. Da segnalare l’espulsione di Sergio Ramos nel finale.

Al sesto posto c’è il Villarreal che perde in casa del Leganés 3-1. La partita si decide nel secondo tempo: al 60′ gli ospiti vanno in vantaggio con Raba ma al 72′ Rico pareggia i conti, all’81’ El Zhar porta in vantaggio i padroni di casa e al 90′ Gabriel chiude i giochi affondando “il sottomarino giallo”. Con questo risultato negativo, la squadra di Calleja finisce a -7 da Siviglia e Real e sente il fiato sul collo proprio del Leganés a solo un punto di distanza.

Zona retrocessione

Per quanto riguarda la zona retrocessione, le ultime della classe rimangono il Las Palmas che batte 1-0 il Betis Siviglia grazie al gol di Calleri al 19′ e sale a 10 punti, il Malaga con 8 punti che ha pareggiato 0-0 con il Levante, e il Deportivo Alavès che in attesa del posticipo del lunedì sera rimane fanalino di coda della Liga con 6 punti. Fuori dalla “zona rossa” troviamo il Deportivo La Coruña con 12 punti, a +2 dal terzultimo posto.