Liverpool: i due ragazzi italiani negano l’aggressione al tifoso

Calcio Liverpool: i due ragazzi italiani negano l'aggressione al tifoso

I due ragazzi arrestati per il pestaggio del tifoso del Liverpool Sean Cox hanno negato il loro coinvolgimento nell’aggressione

I due tifosi romanisti, F.L. di 21 anni e D.S. di 29, accusati dell’aggressione ai danni del tifoso del Liverpool Sean Cox nel pre partita del match Champions League, hanno respinto l’accusa – come riporta sportmediaset. I due hanno negato di essere i responsabili dell’aggressione ai danni di Cox. Secondo quanto riporta l’avvocato in Italia, i due ragazzi si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

- Advertisement -

Nonostante abbiano negato, i due sono stati incriminati per i reati di aggressione e lesioni gravi contro Cox. Ora si attende la formalizzazione da parte della South Sefton Magistrates Court; gli aggressori dovranno presenziare dinanzi alla Corte inglese entro 28 giorni.

Digos e forze dell’ordine inglese sono in cerca di altri responsabili

Secondo alcune indiscrezioni, la Digos di Roma, in collaborazione con le forze di polizia inglese, è in cerca di altri possibili responsabili dell’aggressione. Saranno infatti analizzate le immagini catturare dalle telecamere di videosorveglianza per fare luce su quanto accaduto nel pre partita.

- Advertisement -
Avatar
Andrea Siani
Mi chiamo Andrea, ho 23 anni e sono uno studente iscritto presso la facoltà di Scienze della Comunicazione, presso l'Università degli Studi di Salerno. Sono un appassionato di sport e di qualunque cosa abbia a che fare col mondo dello spettacolo (film, serie TV, musica). Ho scelto questa facoltà per coltivare il sogno di diventare giornalista e per poter finalmente cercare di mettere su carta i miei pensieri e le mie idee.

Covid-19

Italia
798,386
Totale di casi attivi
Updated on 24 November 2020 - 18:18 18:18