Home Calcio Lloyd trascina gli Stati Uniti alla vittoria

Lloyd trascina gli Stati Uniti alla vittoria

Lloyd trascina gli Stati Unti alla vittoria del Mondiale. Dopo quattro anni arriva il riscatto, con interessi, contro il Giappone che si arrende per 5-2

- Advertisement -

A distanza di quattro anni, il 17 Luglio saranno quattro anni esatti, dalla sconfitta a Francoforte gli Stati Uniti si prendono la rivincita contro le campionesse in carica e lo fanno a suon di gol, o meglio dire con tutti gli interessi del caso.  Un risultato di 5-2 che premia la supremazia mostrata dalle americane in questo Mondiale. Ricordiamo che Hope Solo e compagne hanno eliminato la Germania e nel girone la Svezia, non squadre qualsiasi.

- Advertisement -

La partita è molto sentita da capitan Lloyd in campo a Francoforte e che sbaglio uno dei rigori che condanno la nazionale alla sconfitta. È proprio lei ad aprire la partita dopo tre minuti su schema di calcio d’angolo. Passano due minuti e su una punizione

Lloyd con la Coppa del Mondo
Lloyd con la Coppa del Mondo

laterale, corner corto, è ancora la numero 10 americana a siglare il 2-0. Il 3-0 arriva su un errore in disimpegno del Giappone, che in difesa ha tanto da migliorare, con Holyday che al volo batte l’estremo difensore nipponico Kaihori.  Due minuti dopo è ancora Lloyd a prendersi la scena con il gol più  bello della competizione. La giocatrice da centrocampo vede il portiere fuori dai pali tira la palla prima sfiora il palo e poi si insacca in rete per il 4-0. Gli Stati uniti hanno la coppa tra le mani.

Il Giappone si scuote e sigla il gol del 4-1 con Ogimi che ben servita in area si gira e batte un incolpevole Hope Solo. Ad inizio ripresa la musica non cambia e le americane ci provano subito con Brain che da fuori area chiama al miracolo il portiere nipponico. Subito dopo l’estremo difensore americano non può nulla sull’autorete di Johnston per il 4-2, ma passano due minuti e Heart e ancora da calcio d’angolo sigla il definitivo 5-2. Complimenti al CT Jill Ellis che ha saputo creare le situazioni di gioco per battere il Giappone, da semplici schemi si portano a casa i risultati. Per gli Stati Uniti si tratta del terzo Mondiale dopo quelli vinti nel 1991 e 1999 e con questo è la nazionale ad aver vinto più coppe del Mondo. 

Nella Finale per il terzo posto l’Inghilterra conquista una storica medaglia di bronzo battendo ai supplementari, grazie al rigore trasformato da Williams, la Germania.

I premi:

Adidas Golden Ball

1- Carli lloyd (Stati Uniti)

2- Amandine Henry (Francia)

Gli Stati Uniti festeggiano negli spogliatoi
Gli Stati Uniti festeggiano negli spogliatoi

3- Aya Miyama (Giappone)

Adidas Golden Boot

1- Celia Sasic (Germania)

2- Carli Lloyd (Stati Uniti)

3- Anja Mittag (Germania)

Adidas Golden Glove

1- Hope Solo (Stati Uniti)

Hyundai Young Player Award

1- Kadeisha Buchanan (Canada)

Fair Play Award

1- Francia

GUARDA il video della finale per il terzo posto tra Germania – Inghilterra 0-1

GUARDA il video della finalissima tra Stati Uniti – Giappone 5-2

- Advertisement -

Covid-19

Italia
41,413
Totale di casi attivi
Updated on 18 September 2020 - 12:15 12:15