Londra, alla National Gallery una mostra su Monet e l’architettura



monet

Non solo giardini e paesaggi: questa volta l’arte di Monet si mescola all’architettura. Un’inedita mostra alla National Gallery di Londra per celebrare l’artista

Monet e l’architettura: così l’artista mostra la sua passione per i ponti, i sobborghi, gli edifici parigini. La National Gallery apre una mostra inedita, intitolata Monet e l’architettura. Organizzata dal Credito svizzero, l’esposizione è in programma dal 9 aprile al 29 luglio 2018. Inoltre, il pubblico potrà godere di una serie di capolavori provenienti da alcune collezioni private. Si tratta della prima retrospettiva dedicata a Monet, in rapporto all’architettura.

In quest’ampia rassegna di edifici non manca un accenno all’Italia, con i suoi scorci, le chiese ed i palazzi. Ad esempio, sarà presentato il Palazzo del Doge, visto da San Giorgio Maggiore. In particolare, saranno nove le tele dedicate a Venezia, una decina riguarderanno i sobborghi di Parigi, mentre otto saranno i dipinti londinesi.

Inoltre, questa mostra sarà un’occasione unica anche perché, per la prima volta, verranno esposti insieme i due dipinti che ritraggono la Chiesa di Vétheuil, immortalata dal pittore nel 1878. Ancora, ci sarà la celebre tela che ritrae il Tamigi sotto Westminster, affiancata dalla Spiaggia di TrouvilleEntrambi i dipinti sono conservati alla National Gallery.

Ancora, in quest’occasione, giungeranno a Londra anche Quai du Louvre, uno dei primi paesaggi urbani di Monet; il Boulevard des Capucines e la tela con Rue Montorgueil, 30 giugno 1878

Leggi anche