La Lorenzin chiude le porte della scuola ai bambini non vaccinati

lorenzin

Il Ministro della salute Beatrice Lorenzin fa sapere, a qualche giorno dal termine ultimo per completare tutti i vaccini obbligatori, che i bimbi non in regola non potranno finire l’anno scolastico

Il 10 Marzo è il termine ultimo per completare le vaccinazioni obbligatorie dei propri figli. Devono saperlo bene i genitori visto che in ballo, stando alle ultime dichiarazioni del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, c’è la possibilità che i loro bambini non possano portare a termine l’anno scolastico, qualora venga accertato che le cure vaccinali non siano state completate.

Le Regioni però, insorgono contro questo provvedimento, e chiedono indulgenza al Ministro, ma lei sembra inamovibile.

“E’ una questione di sicurezza” ha detto la Lorenzin, “Il mese scorso, due persone sono morte di morbillo ed, in totale abbiamo avuto 164 casi”.

Sanzioni per chi non vaccina i propri figli per motivi ideologici

Il Ministro, a margine della presentazione del Portale dell’Istituto Superiore  di Sanità, ha promesso un’applicazione pedissequa della legge e sanzioni severe per chi non vaccina i propri figli per motivi ideologici. Il riferimento chiaro è in particolare ai manifesti affissi in questi giorni in alcune zone dell’Emilia Romagna “che” ha detto il Ministro “distorcono la realtà, e procurano allarme e preoccupazione tra i cittadini”.

Il quadro dell’Iis

Secondo i dati riportati dall’Iis tutte le regioni italiane stanno rispondendo bene a questi nuovi provvedimenti in materia di prevenzione che coprono almeno il 95% del territorio nazionale. L’unica preoccupazione che il Presidente dell’Istituto Superiore  di Sanità, Walter Ricciardi, esprime riguarda la città di Bolzano:

“è impressionante vedere che ci sono assessori e rappresentanti della Provincia che in qualche modo incitano a non rispettare la legge, e questo è davvero sconcertante” ha detto Ricciardi.