Luigi Di Maio a La7: “Pareggio di bilancio va superato”

Luigi Di Maio

Il Ministro del Lavoro e Sviluppo Economico Luigi Di Maio a La7 torna a parlare della Manovra. E auspica: “Il pareggio di bilancio va superato”

A Settembre il Parlamento dovrà fare i conti con la Legge di Bilancio, dei cui punti chiave vi abbiamo reso conto qui. E di manovra è tornato a parlare anche il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio.

Dopo aver chiarito aspettative ed obiettivi del provvedimento, ponendo l’accento sul reddito di cittadinanza, cavallo di battaglia del Movimento Cinque Stelle, Di Maio ha smorzato sul nascere le polemiche di un eventuale aumento dell’Iva per trovare le coperture necessarie alla manovra: “Faremo tutto ciò che abbiamo promesso senza ritoccare l’Iva. Se si vuole giocare su questa cosa si faccia pure, ma l’aumento dell’Iva non è nelle intenzioni nè della Lega nè del M5S“, ha detto.

Riforme costituzionali: il superamento del pareggio di bilancio

Nelle intenzioni di Luigi Di Maio ci sono anche alcune riforme costituzionali: prima di tutto il taglio dei parlamentari e poi il superamento del pareggio di bilancio: “Una legge che in futuro va superata”, afferma il vicepremier “l’Italia è l’unico Paese che ha una legge del genere”.

La discussione poi, non poteva che virare sulla questione Ilva di Taranto, su cui il Ministro appare profondamente cauto: “Aspetto il parere dell’Avvocatura. Qualora fosse necessario l’annullamento della gara, ho già un piano B”, ha assicurato.