Luoghi e Popolazioni



Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade

In concomitanza con l’arrivo della sesta stagione della serie tratta dai romanzi di George RR Martin, oggi parleremo di luoghi e popolazioni del Trono di Spade

            In questo articolo tratteremo luoghi e popolazioni del Trono di Spade, vogliamo offrirvi un parallelismo tra i popoli descritti nel romanzo fantasy di G. Martin e i popoli della nostra società, del nostro mondo.

            Manca poco all’inizio della sesta stagione italiana di una delle serie fantasy più seguite targata HBO. Nell’attesa abbiamo provato a immaginare a quali popolazioni e a quali luoghi della terra possano assomigliare quelli presenti nei Sette Regni.

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade

            In particolare ci siamo soffermati sulle casate più importanti della serie. Ma bando alle ciance e parliamo dei luoghi e popolazioni del Trono di Spade:

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade – Casa Stark

            Abbiamo deciso di partire da dove tutto ha avuto inizio, ovvero Grande Inverno, e dalla gente che lo popola. Grande Inverno ricorda la Russia, sconfinata, bucolica e innevata (non che la Russia sia solo queste tre cose); se poi si guarda alla Barriera, luogo di prigionia, isolamento e punizione, come alla Siberia l’accostamento diventa anche più calzante.

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade

            Gli Stark rappresentano su tutti la popolazione autoctona e, per molti aspetti, ricordano i Russi. Vi chiederete quali aspetti? Bene, premettendo che in un medioevo dalle tinte fantasy i diversi popoli hanno dei fattori comuni, (quali l’esser militaristi o preferire morire in battaglia) gli Stark, nell’immaginario televisivo americano, sono il corrispettivo dei sovietici: aggressivi, rispettosi dell’onore e irragionevoli. Una curiosità, i sovietici vennero rappresentati nella serie Star Trek attraverso il popolo Klingon.

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade – Casa Lannister

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade

            Cambiamo casata, dunque, cambiamo regione, ci spostiamo ora ad Approdo del Re, terra del sovrano che regna sulle altre corone, “capitale del continente”. Approdo del Re è un luogo baciato dal sole e bagnato dal mare, situato in una regione cosmopolita, nella quale si trovano persone diverse fra loro.

            Tale luogo ci ricorda la California, anche se i personaggi non sono in bikini a prendere il sole, ma comunque ci interessa per identificare il posto come una piccola America del Nord. Inoltre, la costruzione della città-stato, con i suoi alti torrioni e bastioni ricorda per molti versi i grattacieli di New York.

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade

            Da tale affermazione ne deriva che i Lannister siano la rappresentazione degli americani. Essi, infatti, appaiono ai nostri occhi dei capitalisti; il denaro viene prima di tutto e con esso è possibile arrivare sempre a compromessi vantaggiosi.

            Anche la diplomazia è una caratteristica intrinseca di un Lannister e, nel caso questi due elementi dovessero fallire il proprio intento, gli appartenenti alla casata del leone possono contare sempre su di un grande esercito invasore.

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade – Casa Targaryen e Dothraki

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade

            Per parlare dei Targaryen bisogna spostarsi al di là del mare (stretto). Gli ultimi superstiti della casata del drago a tre teste solcano i mari per rivendicare il trono grazie a un potente esercito: i Dothraki.

            Siamo a Essos, continente orientale, posizione geografica adatta per l’analisi dei luoghi e popolazioni del Trono di Spade. La nostra analisi dunque riprende da Oriente: mostrandoci territori desertici che ricordano molto la zona di matrice araba e vaste aree ricoperte da prati che ricordano la zona di matrice mongola.

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade

            I Targaryen, sono riconducibili ai mussulmani in quanto praticano una religione diversa dall’adorazione dei Sette Dei. Inoltre Daenerys cavalca dei draghi sputafuoco che nell’immaginario americano rimandano agli aerei esplosi contro le torri gemelle. Non a caso l’invasione dei Targaryen è vista dai regnanti dei Sette Regni come una sciagura.

            I Dothraki, uomini rozzi dagli occhi a mandorla che si spostano a cavallo ricordano la popolazione mongola.

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade – Gli Estranei

Luoghi e Popolazioni del Trono di Spade

            Gli Estranei sono delle creature malvage che vivono al di là della Barriera, rappresentati come orde di non morti. Si potrebbero definire come gli zombie dell’universo fantasy.

            Essi fanno più paura degli acerrimi nemici, sono temuti perché non si sa come fermarli; persino nella serie si rimette tutto nel potere di un oggetto mitologico: l’acciaio di Valyria.

            Nella serie gli Estranei questi vengono chiamati (white) walkers, come in The Walking Dead e da sempre i non morti nel cinema hanno rappresentato gli immigrati.

Leggi anche